Fincantieri, ok da assemblea ad aumento di capitale da 500 milioni di euro

L’assemblea ha conferito al cda ogni più ampio potere per stabilire per ogni eventuale singolo esercizio della delega o singola tranche, le modalità, i termini e le condizioni dell’operazione

Fincantieri, ok da assemblea ad aumento di capitale da 500 milioni di euro

L’assemblea degli azionisti di Fincantieri ha approvato l’attribuzione di una delega al consiglio di amministrazione ad aumentare il capitale sociale, in via scindibile e a pagamento, in una o più volte, anche in più tranche, per un periodo di 5 anni, per un importo massimo di 500 milioni di euro, comprensivo di eventuale sovrapprezzo, da offrire in opzione agli aventi diritto, e connessa operazione di raggruppamento azionario.

Inoltre, è stata approvata l’attribuzione di una delega al consiglio di amministrazione, da esercitarsi a partire dal diciottesimo mese dalla data odierna, entro 5 anni, ad aumentare il capitale sociale, in via scindibile e a pagamento, in una o più volte, anche in più tranche, per un periodo di 5 anni e nei limiti del 10% del capitale preesistente, con esclusione del diritto di opzione.

L’assemblea straordinaria ha altresì conferito al consiglio di amministrazione ogni più ampio potere per stabilire per ogni eventuale singolo esercizio della delega o singola tranche, le modalità, i termini e le condizioni dell’operazione, ivi inclusi il numero e il prezzo di emissione delle azioni, e in particolare la porzione da allocare a capitale sociale e quella da allocare a sovrapprezzo e la tempistica per l’esecuzione della deliberazione di aumento di capitale delegato riservato nel rispetto dei limiti temporali sopra indicati.

L’assemblea straordinaria ha inoltre deliberato di modificare conseguentemente l’art. 6 dello Statuto.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here