Romanengo inaugura oggi il temporary store allestito di fronte al suo locale di via Soziglia, a Genova, dove sono in corso importanti lavori di ristrutturazione. «Si tratta della prima grande ristrutturazione nella storia del locale, sarà un restauro accuratissimo», spiega il consigliere delegato Pietro Romanengo, presente oggi a Palazzo Tursi in occasione della consegna delle targhe a quattro nuove Botteghe Storiche genovesi.

Per tutta la durata dei lavori, «che proseguiranno per altri 3-4 mesi», fa sapere Romanengo, il temporary store sarà il luogo dove le persone potranno continuare ad acquistare i prodotti dello storico marchio (lunedì 15-19, da martedì a sabato 10-19, domenica 10-18), ma sarà anche una finestra sul restauro in corso: «Il nostro legame  con i genovesi, le sue istituzioni da sempre vicine e i suoi turisti è così radicato che abbiamo voluto mantenere viva la nostra presenza in città, anche durante la chiusura per ristrutturazione − dice Romanengo − attraverso una bella cornice ai lavori di restauro che rappresentano un continuum tra la storia e il futuro».

Il locale originario risale al 1814, mentre il negozio attuale è frutto di un rifacimento avvenuto nel 1852: «Siamo riusciti a recuperare le carte risalenti al primo negozio − spiega Romanengo − Una memoria scritta, a opera del mio avo, contenente informazioni sugli artigiani che allora lavoravano con lui, ma anche – addirittura – sui materiali utilizzati per gli interni del locale, il marmo e il legno».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.