Redelfi avvia con Afry l’iter autorizzativo per 8 progetti Bess in Italia per 1,43 GW

Rappresentano circa un terzo dell’intera pipeline italiana presentata nel Piano Industriale 2023-2026

Redelfi avvia con Afry l’iter autorizzativo per 8 progetti Bess in Italia per 1,43 GW

Redelfi, società a capo dell’omonimo Gruppo industriale con sede operativa a Genova impegnata nello sviluppo di infrastrutture innovative e sostenibili per favorire la transizione energetica, con il supporto tecnico di Afry ha avviato il processo autorizzativo per otto progetti di Battery Energy Storage System stand alone “Bess” in Italia, per una capacità di circa 1,43 GW, pari a circa un terzo dell’intera pipeline italiana di 4,3 GW presentata nel Piano Industriale 2023-2026 e successivamente aggiornata.

Queste batterie avranno l’obiettivo di accumulare l’energia prodotta da fonti rinnovabili e immagazzinarla per 8 ore, rendendo quindi disponibile energia pulita in modo prevedibile. Ciò contribuirà a mantenere la stabilità della rete e a ridurre la dipendenza dalle centrali elettriche convenzionali.

L’inizio del procedimento amministrativo di autorizzazione dei progetti rappresenta uno step di avanzamento rilevante per lo sviluppo della pipeline italiana, che attualmente è composta dalla “Pipeline Redelfi” per una capacità di 950 MW e dalla “Pipeline Bright Storagerecentemente ampliata fino a una capacità di 3,3 GW.

Il ruolo di Afry è quello di supportare Redelfi nella gestione del progetto, nella progettazione di base e nel processo di autorizzazione per garantire che questi progetti siano conformi ai requisiti locali e agli standard internazionali, raggiungendo la fase di ‘pronta costruzione’ in un periodo di tempo ragionevolmente limitato.

La collaborazione con Afry rappresenta una scelta strategica sia per il raggiungimento degli obiettivi prefissati nel Piano Industriale 2023-2026 del Gruppo sia per sviluppi futuri, nonché per l’importante valore aggiunto apportato a Redelfi nelle attività di basic design e nel processo autorizzativo, al fine di raggiungere con efficienza lo stadio “Ready-To-Build” dei progetti Bess.

Afry, società quotata al Nasdaq di Stoccolma, fornisce servizi di ingegneria, progettazione e consulenza nell’ambito delle attività relative alla decarbonizzazione e alla transizione energetica. La società opera principalmente nei settori dell’industria, dell’energia e delle infrastrutture dei trasporti.

Davide Sommariva, presidente del Consiglio di amministrazione di Redelfi spa ha commentato: “Il raggiungimento di questo importante step conferma la determinazione e la costanza di Redelfi nel portare avanti gli obiettivi prefissati. Il Bess è la chiave per la realizzazione di un sistema energetico rinnovabile italiano ed Afry rappresenta per Redelfi un partner prezioso nel perseguimento di tali obiettivi, poiché condivide i nostri stessi valori e lavora da tempo nel segno della sostenibilità”.

Alessio Giuffra, amministratore delegato di Afry Italy ha commentato: “Siamo orgogliosi del rapporto di fiducia e collaborazione di lunga data con Redelfi. La nostra consolidata esperienza nei progetti Bess sarà fondamentale per ottenere le autorizzazioni necessarie e procedere verso la fase di costruzione. Siamo certi che i nostri servizi non solo apporteranno un valore significativo a Redelfi, ma contribuiranno anche a un sistema energetico più sostenibile”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here