Darsena 3000, al via a Genova il progetto di distretto creativo che coinvolge anche i pescatori

Un calendario di eventi sino al 31 luglio

Un progetto per dare un volto nuovo, attraverso le leve della cultura e della creatività, a una zona di Genova ricca di risorse e potenziale: la Darsena.

È questo l’obiettivo centrale di Darsena 3000, progetto di rete pluriennale per l’attrattività e lo sviluppo territoriale della Darsena nella prospettiva di attivare un distretto creativo permanente e attrattivo a livello culturale, sociale ed economico attraverso un piano di sviluppo e una transizione digitale-ecologica, un set di interventi di arredo urbano e una programmazione annuale con attività di spettacolo e divulgative. I primi eventi di Darsena 3000 in calendario sono “Spritz and Jazz” con Grenda Lab (giovedì 6 giugno, ore 18.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena), “Fish&DJs meets Dischibollenti by Sinestesie” con Modus ed El Cartel (venerdì 7 giugno, ore 18 al Mercato dei Pescatori della Darsena) e “Discobrunch” con vynil set di DJ M (domenica 9 giugno, dalle 11 alle 16 al Fish Lab). Tutti gli eventi sono gratuiti.

Il progetto è realizzato e coordinato da Forevergreen insieme a una rete di partner territoriali, strategici e anche internazionali che ne condividono gli obiettivi, i valori e il percorso di sviluppo. Il progetto è sostenuto dal ministero della Cultura – direzione Creatività Contemporanea e finanziato dall’Unione europea – Next Generation Eu e da Duferco Energia, in collaborazione con Comune di Genova, Coldiretti Pesca Liguria, Associazione Pescatori Liguri della Darsena, Ittiturismo Ermana, Mu.MA, Galata Museo del Mare, Condiviso Cooperativa, Associazione Darsena, Green Deal Circular Festival, le imprese culturali creative giovani – tra le principali – Associazione di promozione sociale Sinestesie, Euphoria APS, Associazione culturale Mixta, Associazione CDWR, NoOx Worldwide, Associazione Gezmataz, Per Inciso e Troppatrama Posidonia Festival, e le consulenze di TechSoup, Prospetti Consulting, Emotions Technology, Dodi Moss, Openfabric e altri professionisti.

«Abbiamo intuito le potenzialità di questa zona − spiega Alessandro Mazzone, fondatore e direttore di Forevergreen − fin dai primi eventi organizzati qui con Electropark dal 2017. Con Darsena 3000 puntiamo ad andare oltre con un progetto pluriennale che dia continuità e presidio all’area lungo tre direzioni. La prima è costruire una rete di stakeholder a prevalenza giovanile per la rigenerazione culturale e la transizione digitale ed energetica. La seconda è promuovere lo spazio pubblico per valorizzare le risorse esistenti in chiave alternativa alla “movida”, proponendo concept e format innovativi di intrattenimento musicale, arte e cultura, sulla digital & green culture, con un focus su pesca sostenibile e i mestieri tipici liguri e genovesi. La terza è programmare spettacoli, eventi artistici e divulgativi, degustazioni e talk sull’area della Darsena, tutti gratuiti. Si tratta di un progetto in cui Forevergreen ha sempre creduto lavorando con ostinazione, anche per innescare nuove relazioni tra operatori che, seppur competono nello stesso settore o affini, si ritrovano nei principi di cooperazione e operano per l’interesse generale e la collettività. È un’opportunità da non perdere, per tracciare una linea condivisa e attivare pratiche e approcci di intelligenza collettiva per la rigenerazione della Darsena, per cui auspichiamo il coinvolgimento e l’adesione anche di altri soggetti che desiderano valorizzare la Darsena attraverso competenze e proposte artistiche di qualità, destinate ai giovani, rispettose delle diversità e dell’ambiente, nel corso dei prossimi mesi e anni di progetto. Il modello è quello nord-europeo e ci aspettiamo che la città risponda con sostegno e collaborazione».

Attraverso la trasversalità dei format, dei contenuti e dei linguaggi adottati nel palinsesto di attività di Darsena 3000, il progetto si rivolge ai giovani, ma anche a famiglie e turisti in visita a Genova.

«La lenta trasformazione dell’antica Darsena in Open Air Museum – commenta il direttore del Mu.MA Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni Pierangelo Campodonico – è passata attraverso la realizzazione della Facoltà di Economia e il recupero urbanistico, partito negli anni Novanta, dell’intera area degli antichi docks portuali. L’opera di restauro ha compreso prima gli edifici, tra cui il quartiere Galata, e in un secondo momento gli spazi esterni. Al recupero architettonico fa oggi da corollario la rivitalizzazione dell’intero tessuto urbano della antica Darsena: il riordino degli attracchi, concessi ad attività professionali quali pescatori e scuole di vela e, occasionalmente, destinati all’attracco di barche d’epoca; il sorgere di numerosi esercizi commerciali a bordo banchina; l’apertura al pubblico del sommergibile S-518 Nazario Sauro oltre all’inserimento di elementi di arredo urbano composti da panchine e pannelli espositivi e antiche fotografie. Queste manifestazioni sono accolte con entusiasmo dall’Amministrazione in quanto consentono a pubblici diversi di vivere la Darsena di Genova».

​​«La Darsena di Genova ospita i nostri uffici da ormai quasi vent’anni – commenta Marco Castagna, presidente di Duferco Energia – e ci sentiamo parte integrante di quest’area, la viviamo quotidianamente e attraverso il sostegno al progetto vogliamo dare il nostro contributo per rilanciarla e valorizzarla, attraverso un modello di sviluppo sostenibile, dal punto di vista sociale, ambientale ed economico».

«Collaboriamo da anni con Forevergreen − aggiunge Daniela Borriello, responsabile regionale di Coldiretti Impresa Pesca − nella realizzazione di Fish&DJs e quando ci è stato proposto un progetto di più ampio respiro, non solo dal punto di vista temporale, ma anche dal punto di vista delle iniziative da realizzare, negli spazi in nostra concessione, abbiamo accolto con entusiasmo la proposta, inserendo nel calendario degli eventi diversi momenti in cui sono coinvolti i nostri associati. Tutto questo va sicuramente a vantaggio della zona in cui i nostri pescatori lavorano, cercando di poter far vivere loro e alla cittadinanza tutta, in totale sicurezza, l’area della Darsena come un luogo di ritrovo culturale, sociale, turistico ed enogastronomico».

ARREDO URBANO, SOSTENIBILITÀ E TRANSIZIONE DIGITALE

L’area della Darsena viene allestita in modo progressivo e graduale, in collaborazione con il Comune di Genova, con allestimenti leggeri che potranno contribuire ad un maggior presidio e dell’area da parte di giovani e di tutte le persone che si trovano a passare sulla banchina e nelle zone limitrofe quotidianamente. Un piano di sviluppo che ha coinvolto lo studio di architetti Dodi Moss e Openfabric per fissare prime proposte preliminari di rigenerazione e arredo, e con la collaborazione attiva di Duferco Energia per la predisposizione di punti elettrici alimentati da fonti di energia 100% rinnovabile che consentono di ridurre l’impatto dei consumi nel rispetto dell’ambiente. Tutti i soggetti aderenti sono interessati da un percorso di transizione digitale e capacity building per la costruzione di una piattaforma tecnologica di marketing territoriale a trazione culturale-creativa per la promozione delle attività in programma e per misurare l’impatto delle stesse sul territorio dal punto di vista della partecipazione attiva, dell’indotto economico e della sostenibilità ambientale.

GLI EVENTI DI DARSENA 3000 DAL 6 AL 9 GIUGNO 2024

Si comincia giovedì 6 giugno 2024 alle 18.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena con “Spritz and Jazz” con Grenda Lab, duo composto dai fratelli Teresa e Filippo Di Marco che sperimentano sinfonie e sonorità tra analogico e digitale. Sempre al Mercato dei Pescatori venerdì 7 giugno (ore 18) va in scena “Fish&DJs meets Dischibollenti by Sinestesie”, con i sapori del pescato del giorno ad accompagnare il viaggio musicale e progressivo, tra vinili e campionature, creato dal live dalle sonorità hip-hop di Modus e dal ritmo groove del dj set di El Cartel. Domenica 9 giugno (dalle 11 alle 16) tocca invece a “Discobrunch”, con il vynil set di DJ M a colorare l’atmosfera della Darsena per il “brunch del pescatore”, cucinato con il pescato del giorno. Tutti gli eventi sono gratuiti.

I FORMAT DI DARSENA 3000

Il progetto ne include diversi, tutti a ingresso gratuito, che si ripetono ciclicamente da giugno a ottobre 2024. A giugno e a luglio il calendario comprende Fish&DJs, Electropark Festival, Spritz and Jazz, Discobrunch, La Degustazione Del Pescatore, Tasting Darsena, Green Talks. Sono inoltre in definizione i format per settembre e ottobre tra cui, per ora, ci sono Afrourban – Pontos Euromediterraneo, Manin Marassi, Euphoria, Per Inciso e Troppatrama, il 20° Anniversario del Galata e i Laboratori informativi sulla pesca.

Fish&DJs 

“Fish & Djs” è un format di Forevergreen in collaborazione con Coldiretti Pesca Liguria, che prevede una serie di spettacoli di musica elettronica accompagnati dal pescato del giorno, preparato dagli stessi pescatori locali. Dal 2017 in programma il venerdì al Mercato dei Pescatori della Darsena, coinvolge diverse filiere produttive della città per creare uno scenario sempre più nord-europeo attraverso la valorizzazione dello spazio pubblico dal vivo. Una soluzione ideale per divertirsi il venerdì sera in tranquillità, assaggiando il pescato del giorno, ascoltando musica elettronica e degustando delizie di produttori locali, promuovendo buone pratiche di sostenibilità ambientale per i giovani e la collettività.

Electropark Festival

Electropark è un festival di musica elettronica e arti performative curato da Forevergreen che porta l’avanguardia dell’elettronica internazionale tra Genova e il Tigullio. La Darsena è uno dei centri nevralgici della tredicesima edizione che, dopo i prologue al Teatro della Tosse (1° giugno) e a Palazzo Ducale (19-22 giugno), prende ufficialmente il via giovedì 11 luglio coinvolgendo, fino a domenica 14 luglio, la Darsena, il Mercato dei Pescatori, il Galata Museo del Mare, oltre al Virgo Club e Groove Island.

Spritz and Jazz 

“Spritz and Jazz” è una serie di concerti-aperitivo alla Darsena curata da Gezmataz Festival che vedono la partecipazione di giovani musicisti e nuove proposte, unite al piacere di sorseggiare un cocktail al tramonto sul mare. I concerti di Spritz and Jazz si tengono tutti i giovedì dal 6 giugno al 4 luglio, alle 18.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena. Tutti gli eventi vedono la partecipazione di giovani artisti provenienti da diversi conservatori del nord Italia, in particolare Genova, Alessandria e La Spezia. Il linguaggio del jazz tradizionale va quindi a fondersi con l’elettronica proposta ogni giovedì da un dj diverso, producendo un dialogo fra analogico e digitale che accompagna gli spettatori durante l’aperitivo.

Discobrunch

Curato da Sinestesie, “Discobrunch” è un’iniziativa che fa incontrare dj set in vinile e il “brunch del pescatore”, cucinato con il pescato del giorno. La serie di eventi si tiene nel laboratorio gastronomico dei pescatori della Darsena, il Fish Lab: affacciato sulla banchina, è la location ideale per godersi un brunch ascoltando dj set. Inoltre, durante Discobrunch sono esposti alcuni quadri a tema marino degli artisti Marcella Novotny e Il Dago Art di Artroom, galleria di piazza Ferretto.

La Degustazione del Pescatore

Coldiretti Pesca e l’ittiturismo Il Gabbiano organizzano per Darsena 3000 aperitivi didattici dal titolo “La degustazione del pescatore”. Un’occasione per conoscere da vicino gli aneddoti del mestiere e le esperienze legate al mare, in modo da apprezzare al meglio i prodotti del mar Ligure, esplorandone le caratteristiche e scoprendone i diversi abbinamenti culinari. L’iniziativa si tiene al Mercato dei Pescatori.

Tasting Darsena 

“Tasting Darsena” è un ciclo di eventi divulgativi dedicati alla cultura del bere bene e consapevole nella forma di masterclass, dedicate a diversi argomenti che raccontano prodotti locali e non come aperitivo, vino e birre. I primi due incontri trattano l’aperitivo con il coinvolgimento di prodotti locali come Gradisca Spirits (aperitivo) e Distillerie Moccia (aperitivo), raccontando la cultura di queste aziende locali, di come vengono realizzati i loro prodotti, con la possibilità di testare un aperitivo per tipologia proposta, abbinato con i cibi proposti dal Fish Lab della Darsena. Il secondo incontro prevede la collaborazione con i pescatori della Darsena per abbinare il pescato del giorno, nella forma dello showcooking, al vino proveniente delle vigne eroiche, raccontando il vino, i produttori, e le zone di produzione differenti. L’iniziativa si tiene al Fish Lab.

Green Talks

Forevergreen, in collaborazione con la rete internazionale Green Deal Circular Festival e diversi enti promotori dell’iniziativa, organizza un primo ciclo di quattro talk su esperienze e pratiche green intorno ai temi Materials, Food & Beverage, Energy e Water. Un percorso di divulgazione e sperimentazione su temi urgenti che saranno trattati da esperti del settore e aperti a tutta la cittadinanza per sensibilizzare i giovani e non solo ad attivare comportamenti sostenibili e pratiche collettive di rispetto dell’ambiente sotto diversi punti di vista che caratterizzano le abitudini quotidiane di tutte e tutti. Nell’ambito della transizione ecologica, i Green Talks si affiancano ad alcuni workshop a porte chiuse che hanno coinvolto le imprese culturali creative ad oggi aderenti al progetto Darsena 3000, finalizzati alla definizione di indicatori per misurare e rendicontare l’impatto delle attività sulla Darsena in una logica collettiva e green based. I talk si tengono negli spazi di Condiviso.

IL CALENDARIO DI EVENTI DI GIUGNO E LUGLIO DI DARSENA 3000

giovedì 6 giugno, dalle ore 18.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Spritz and Jazz con Grenda Lab (voce ed elettronica);

venerdì 7 giugno, dalle ore 18 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Fish&DJs meets Dischibollenti by Sinestesie con Modus ed El Cartel;

domenica 9 giugno, dalle 11 alle 16 al FishLab: Discobrunch con vynil set di DJ M;

giovedì 13 giugno, dalle ore 18.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Spritz and Jazz con FiloQ (elettronica) + Raphael Belziti (clarinetto);

venerdì 14 giugno, dalle ore 18 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Fish&DJs;

giovedì 20 giugno, dalle ore 18.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Spritz and Jazz con Pilardelmare (elettronica) + Leonardo Bocchia (basso);

giovedì 20 giugno, dalle ore 19.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena: “La Degustazione del Pescatore”;

venerdì 21 giugno, dalle ore 18 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Fish&DJs;

giovedì 27 giugno, dalle ore 18.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Spritz and Jazz con Cecca (elettronica) + Matteo Mannino (tromba);

giovedì 27 giugno, dalle ore 19 alle ore 21.30 al Fish Lab: Tasting Darsena;

venerdì 28 giugno, dalle ore 18 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Fish&DJs;

giovedì 4 luglio, dalle ore 18.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Spritz and Jazz con Franco Corica (elettronica) + Giovanni Battista Boccardo (tastiere e synth);

venerdì 5 luglio, dalle ore 18 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Fish&DJs;

giovedì 11 luglio, dalle 19.30 al Galata Museo del Mare: Electropark Festival con Francesca Heart, con la prima italiana di “Languoria” di Sofie Birch & Antonina Nowacka e con “Less is Less” di Lowtopic;

venerdì 12 luglio, dalle 18.30 in Darsena: Electropark Festival con dj set di Sockslove, El Kontessa, Doulou e Fuck!lacrème e con la dance practice “Questo è il mio corpo” di Cult of Magic;

sabato 13 luglio, dalle 15 in Darsena: Electropark Festival con “Through Spaceless Space”, performance on boat della compagnia artistica olandese Ilya;

sabato 13 luglio, dalle 18 al Galata Museo del Mare: Electropark Festival con i live di Sara Berts, Andrea Normanno e Deena Abdelwahed e i dj set di Cecca, Pilot Waves, Alberta Balsam e Courtesy;

giovedì 18 luglio, dalle ore 19.30 al Mercato dei Pescatori della Darsena: “La Degustazione del Pescatore”;

venerdì 19 luglio, dalle ore 18 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Fish&DJs;

giovedì 25 luglio, dalle ore 19 alle ore 21.30 al Fish Lab: Tasting Darsena;

venerdì 26 luglio, dalle ore 18 al Mercato dei Pescatori della Darsena: Fish&DJs;

mercoledì 31 luglio, dalle 18 alle 23 a Calata del Mari e presso il Galata: 20° Anniversario del Galata Museo del Mare.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here