Erzelli: il governo finanzierà Scuola Politecnica e Centro di Medicina Computazionale con 120 milioni

L'annuncio è del presidente della Regione Giovanni Toti

Erzelli: il governo finanzierà Scuola Politecnica e Centro di Medicina Computazionale con 120 milioni

«Un importante risultato per la Liguria. Nella prossima manovra economica il governo finanzierà con altri 120 milioni di euro in sei anni il progetto Erzelli riconoscendo la strategicità e organicità di un progetto complesso ad alto valore aggiunto in cui trovano ospitalità in modo integrato sia la scuola Politecnica universitaria che un Centro di Medicina Computazionale per una sanità di eccellenza a livello nazionale». Il presidente della Regione Giovanni Toti accoglie con favore l’indicazione che arriva dalla prossima Finanziaria e che fa seguito alle interlocuzioni istituzionali avviate nelle ultime settimane a tale proposito.

«Il progetto Erzelli, che l’anno scorso per la parte medica è stato inserito come progetto Bandiera per il Pnrr – aggiunge Giovanni Toti – vive così un ulteriore momento di rafforzamento. Con questo nuovo riconoscimento la collina del ponente genovese diventerà a tutti gli effetti a livello nazionale un riferimento high tech che coniugherà salute e tecnologie. Si potrà quindi completare la costruzione del nuovo Politecnico e al contempo dare gambe alle strutture sanitarie e alla ricerca traslazionale».

In merito alla progettualità nell’agosto scorso è stato approvato un Protocollo d’Intesa con Cassa Depositi e Prestiti che ha come oggetto la cooperazione istituzionale finalizzata alla realizzazione di progetti di edilizia sanitaria: nell’ambito di questa cooperazione, Cassa dei Depositi potrà fornire qualificato supporto tecnico e consulenziale specialistico anche per l’individuazione della modalità più idonea per la realizzazione del Centro di Medicina Computazionale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here