Progetto 4 assi di forza del tpl a Genova: assegnato il progetto esecutivo

L'rti si occuperà dei lavori dei nuovi tracciati incluso le corsie riservate e il totale rinnovo delle oltre 300 pensiline e fermate di attesa

Progetto 4 assi di forza del tpl a Genova: assegnato il progetto esecutivo

Il raggruppamento temporaneo di imprese Icm spa, Leonardo spa, Colas rail Italia spa si è aggiudicato la gara di l’appalto integrato per il progetto 4 Assi di forza del trasporto pubblico locale.

L’rti si occuperà, quindi, della progettazione esecutiva e dei lavori dei nuovi tracciati incluso le corsie riservate, il totale rinnovo delle oltre 300 pensiline e fermate di attesa, la realizzazione di preferenziamento semaforico che garantirà il rispetto delle frequenze e della nuova tecnologia di ricarica elettrica degli assi Centro-Levante-Ponente e dell’asse Valbisagno. Il ribasso di gara ha portato alla cifra complessiva di 177 milioni di euro.

«È un grande risultato raggiunto nel rispetto del cronoprogramma di intervento – commenta l’assessore alla Mobilità Matteo Campora – entro il 2022. Nell’anno appena iniziato i cantieri entreranno nel vivo. Con le rimesse di Gavette e Staglieno, già in fase di progettazione esecutiva e realizzazione, inseriamo un altro fondamentale tassello nel più ampio progetto strategico Pnrr per la mobilità della nostra città e per Amt con le nuove tecnologie di ricarica In motion charging, utilizzando perlopiù il bifilare esistente, per gli assi Centro, Levante e Ponente e, primi in Italia, con la tecnologia flash charging per l’asse val Bisagno».

1 COMMENTO

  1. Intanto si prega precisare: per il Levante linee a mare non c’è nulla.
    Nel frattempo nessuna organizzazione della Mobilità dal Centro verso Levante, solo auto, dappertutto con soste selvagge, che creano ingorghi, mentre per il Centro si continua a favorire il traffico privato, contro ogni tendenza di Criteri Moderni di Mobilità attuati nelle città europee.
    Sembra solo un’operazione di maquillage per spendere risorse pubbliche

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.