Il Comune di Genova attiva l’Osservatorio delle Vallate sul geoportale cittadino

Si tratta di uno strumento di rilevamento delle criticità idrogeologiche, geomorfologiche idrauliche e ambientali del territorio collinare genovese

Il Comune di Genova attiva l’Osservatorio delle Vallate sul geoportale cittadino

Il geoportale istituzionale del Comune di Genova si implementa di un nuovo strumento: l’Osservatorio delle Vallate, un sistema di rilevamento georeferenziato che monitora le criticità idrogeologiche, geomorfologiche idrauliche e ambientali del territorio collinare genovese.

Realizzato dalla Direzione Idrogeologia e Geotecnica, Espropri e Vallate (Digev) in collaborazione con la Direzione Sistemi Informativi, l’Osservatorio mette a disposizione i dati specifici che riguardano le principali criticità, ma anche le valenze territoriali rilevate dai tecnici all’interno dei bacini idrografici. 

«Si tratta di uno strumento in continuo aggiornamento – spiega il consigliere delegato allo Sviluppo delle Vallate Alessio Bevilacqua – i dati verranno via via incrementati restituendo, quindi, un fotogramma in continua evoluzione che terrà conto degli interventi e dei lavori effettuati sul territorio, quelli in corso di realizzazione, di nuovi dati sui bacini non ancora rappresentati per cui sono in corso dei sopralluoghi. Oltre all’attenzione per la sicurezza dal punto di vista idrogeologico delle vallate, l’Osservatorio recepirà e traccerà anche le proposte per la valorizzazione e il miglior utilizzo del territorio collinare, per favorire il ritorno della frequentazione dei cittadini, del turismo e di attività artigianali». 

La pubblicazione dei dati dell’Osservatorio, frutto di specifici sopralluoghi, è funzionale alla divulgazione dei dati a tecnici e cittadini, ma si presta anche ad attivare una collaborazione per lo scambio dati dinamico sulle criticità e sulle valenze del territorio, ovvero gli elementi di pregio che possono essere promossi e valorizzati. I dati raccolti e pubblicati non si sostituiscono ad altre banche dati esistenti in materia di prevenzione del dissesto idrogeologico, ma sono complementari e mirati a fornire indicazioni di dettaglio utili dal punto di vista operativo negli interventi. 

L’Osservatorio è consultabile al link. 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.