Catturati sette cavalli selvaggi dell’Aveto

Sono prigionieri in un recinto su terreno del Comune di Borzonasca, al momento è ignota la loro destinazione

Catturati sette cavalli selvaggi dell’Aveto

«Ieri mattina abbiamo trovato sette cavalli selvaggi dell’Aveto rinchiusi in un recinto dopo essere stati sradicati dai loro pascoli in altura e caricati su un camion, privati della loro libertà e della dignità, senza il minimo rispetto del benessere animale, pronti per essere deportati. La destinazione non ci è nota, ma sicuramente avrà connotati di sfruttamento e lucro per qualcuno». È quanto denuncia l’associazione Rewild Liguria odv.

Al momento non sappiamo chi abbia materialmente eseguito il prelievo ma l’associazione precisa che i cavalli sono rinchiusi in un recinto sul terreno comunale di Borzonasca.

«Dal sopralluogo di oggi – precisa l’associazione in una nota – abbiamo appurato che i cavalli, dopo alcuni giorni di prigionia, mostrano segni di sofferenza e non hanno nutrimento, poiché l’erba è finita. Ci domandiamo come possa l’autorità competente, garante del benessere animale, accettare che i cavalli si trovino in queste condizioni e che una giumenta gravida, denominata Sole durante i censimenti degli ultimi anni, cieca da un occhio possa essere trasportata su un camion all’ammasso tra un calcio e l’altro dei suoi compagni di sventura. Non sapremo mai quanti arriveranno vivi a destinazione, come è già successo in passato».

La nota così conclude: «La misura è colma, i cavalli devono essere difesi dalle azioni delle stesse istituzioni che ne sono responsabili. E in questo difficile compito c’è bisogno della forza dell’opinione pubblica, di tutti coloro che hanno a cuore i cavalli e la loro libertà».

Lilli Lauro

Sulla vicenda è intervenuta Lilli Lauro, consigliere regionale della lista “Cambiamo” e presidente della Commissione Bilancio, da sempre impegnata nella tutela dei cavalli dell’Aveto. «Sto preparando un ordine del giorno fuori sacco – dichiara a Liguria Business Journal – in cui riprendo la mozione dell’ultimo ciclo amministrativo regionale ( file:///C:/Users/utente/Downloads/cavalli%20dell’aveto%20(1).pdf) e si chiarisce che i cavalli dell’Aveto non possono essere sradicati perché sono autonomi. Confido che il provvedimento ottenga l’adesione del 100% dei capigruppo e venga votato martedì. Ma ho intenzione di portare la vicenda dei cavalli selvaggi dell’Aveto fuori dei confini della Liguria, deve occuparsene anche il Parlamento europeo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.