«Lanciamo un appello al sindaco di Genova perché anche la nostra città, come molte altre in Italia, si attivi per accogliere i profughi che arriveranno dall’Afghanistan  grazie ai corridoi umanitari per garantire a queste persone i diritti civili universalmente riconosciuti».

È quanto si legge in una nota sottoscritta da Cristina Lodi, consigliera comunale del Pd di Genova.

«Le donne e i bambini in Afghanistan non possono venir abbandonati – conclude Lodi – la città di Genova deve essere a fianco delle nostre associazioni di cooperazione internazionale che da sempre operano in queste aree e che oggi più che mai sono coinvolte in questa fuga disperata verso la libertà di migliaia di afghani».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.