In riferimento alla nota di Alisa sulla sospensione del lotto ABX1506 del vaccino AstraZeneca, l’azienda precisa che il lotto è stato sospeso l’8 giugno. Ricevuta la seconda segnalazione, relativa alla donna savonese di 34 anni ricoverata all’ospedale policlinico San Martino, che ha seguito quella della giovane di 18 anni già ricoverata nello stesso ospedale genovese, accertata l’appartenenza delle dosi somministrate allo stesso lotto, è stato sospeso in via precauzionale.

Dalla ricognizione effettuata da Alisa per verificare eventuali giacenze del lotto in questione nelle sedi di vaccinazione della Liguria, risultano 81 flaconi, di cui:

·         ASL 1: 27 flaconi

·         ASL 2: 2 flaconi

·         ASL 3: 34 flaconi

·         ASL 4: 18 flaconi

·         ASL 5: 0 flaconi

«La rete di farmacovigilanza si è attivata tempestivamente ed efficacemente per raccogliere e trasmettere ad Aifa le segnalazioni ricevute per i successivi approfondimenti – sottolinea Barbara Rebesco, direttore Politiche del farmaco di Alisa – In via cautelativa, fino a nuova comunicazione, abbiamo deciso di sospendere il lotto interessato appena ricevuta la seconda segnalazione di reazione avversa appartenente allo stesso lotto».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.