Ericsson e Leonardo hanno avviato una collaborazione per esplorare e sviluppare soluzioni 5G e nuovi modelli di business per applicazioni che spaziano dall’industria, alla sicurezza pubblica, alle infrastrutture critiche.

L’accordo, di portata sia domestica sia internazionale, mira a promuovere soluzioni che consentano alle industrie di trasformare le proprie operazioni, aumentare la sicurezza e la protezione e fornire prodotti e servizi innovativi. I casi di utilizzo di nuova generazione richiederanno dalle reti mobili 4G e 5G soluzioni più affidabili e ad alte prestazioni.

Con questa collaborazione Ericsson e Leonardo condivideranno capacità e competenze di ricerca e sviluppo che abbracciano la sicurezza informatica, le reti e i servizi 5G.

La partnership riguarderà anche la cyber security, laddove le minacce informatiche stanno diventando sempre più complesse, in particolare per le infrastrutture critiche strategiche. Per alcuni progetti e opportunità specifici la collaborazione sarà aperta anche agli operatori e ad altri partner dell’ecosistema.

Enrico Savio, chief strategy & market intelligence officer di Leonardo, commenta: «L’accordo mette insieme due grandi operatori, rispettivamente nella tecnologia 5G e nella sicurezza informatica, per accelerare la fornitura di comunicazioni più efficaci, sicure e affidabili. Questo andrà a vantaggio delle comunità, delle organizzazioni pubbliche e private, permettendo loro di sentirsi più sicure e protette, come tracciato negli obiettivi del piano strategico della nostra azienda “Be Tomorrow – Leonardo 2030”. Unendo le rispettive competenze, Ericsson e Leonardo creeranno le condizioni strategiche affinché entrambe le società possano crescere nel settore mission-critical e generare un elevato livello di innovazione, che cambierà il nostro modo di fare business».

Emanuele Iannetti, presidente e amministratore delegato di Ericsson in Italia, dichiara: «Il 5G ha il potenziale di accelerare la digitalizzazione delle industrie e far evolvere i servizi pubblici mission critical. Stiamo unendo le forze con Leonardo per ottenere una visione complementare delle richieste del mercato e dei driver di business, portando la digitalizzazione al livello successivo. Attraverso l’esperienza congiunta che matureremo grazie a questa partnership, saremo in grado di aumentare l’impatto di ciò che facciamo per i nostri clienti».

La cooperazione tra Ericsson e Leonardo consentirà inoltre l’integrazione e l’interoperabilità con le comunicazioni digitali a banda stretta (narrowband). Ciò avverrà utilizzando le tecnologie LTE e 5G per progettare e sviluppare soluzioni che forniranno ai “first responders”, come vigili del fuoco, personale del servizio medico di emergenza e poliziotti, comunicazioni veloci e sicure per salvare vite umane. Oltre alle infrastrutture a banda stretta, tali soluzioni possono supportare casi d’uso più avanzati e servizi mission-critical come video in tempo reale, uso massiccio di sensori e realtà aumentata. In base all’accordo, le soluzioni sviluppate congiuntamente possono essere integrate nell’offerta di Comando & Controllo di Leonardo per portare i vantaggi chiave della banda larga mobile nelle operazioni quotidiane degli utenti della sicurezza pubblica.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.