Un’ottantina di lavoratori ex Ilva dello stabilimento di Genova Cornigliano in cassa integrazione intorno alle 10,15 sono entrati in consiglio regionale della Liguria annunciando di voler occupare gli spalti per chiedere garanzie sul rinnovo dei contratti di pubblica utilità e sul loro futuro.

Il 30 settembre scadrà l’integrazione al reddito che coinvolge circa l’ 80% dei 280 lavoratori ex Ilva ancora in cassa integrazione, ma il governo non ha ancora stanziato i 2,5 milioni di euro indispensabili a rinnovare per un altro anno la misura.

Il presidente della Regione Giovanni Toti ha spiegato che «dalla segreteria del ministro è trapelata la comunicazione informale di un incontro nei prossimi giorni. Ma ancora non c’ è una convocazione formale».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.