«Genova sarà presto una delle città con i parcheggi meno cari d’Italia». Così Stefano Balleari, vicesindaco del Comune di Genova, annuncia la diminuzione delle tariffe di Blu Area e Isola Azzurra in città: la delibera, approvata dalla giunta, passerà in consiglio giovedì 27 luglio. «Il nostro desiderio − aggiunge Balleari − è che le nuove tariffe entrino in vigore dal 1 agosto, ma sappiamo che le tempistiche saranno un po’ più lunghe: daremo l’immediata eseguibilità, ma ci sono tempi tecnici e di aggiornamento da parte di Genova Parcheggi da rispettare».

Ecco come cambiano le tariffe: nella fascia 1 (centro città, Carignano e Foce) e in fascia 2 (Bassa Val Bisagno, Albaro Bassa), dove attualmente il costo orario è di 2,50 e 2 euro, si passerà a 1,30 euro per la prima ora, 1,70 per la seconda ora e 2 euro dalla terza ora in poi. Nella fascia 3 (Alture di Castelletto, Val Bisagno, Albaro Alta e San Fruttuoso) si passerà dagli attuali 1,50 euro l’ora all’1,10 euro per la prima ora, 1,40 euro per la seconda e 1,50 per la terza ora e successive. Non è più previsto il pagamento della frazione oraria. resta invariato il costo degli abbonamenti dei residenti.

«Si tratta di una decisione presa anche dopo aver ascoltato le varie associazioni dei commercianti, che preferivano una tariffa variabile piuttosto che flat − spiega l’assessore al Commercio Paola Bordilli − Per esempio, in occasione dei saldi, ci hanno spiegato quanto fosse necessario un “turn over” più fitto di chi viene a fare shopping in centro: questa quindi ci è sembrata la soluzione migliore».

Una diminuzione della tariffa che, secondo la giunta, non dovrebbe però rappresentare un disincentivo all’utilizzo dei mezzi pubblici a vantaggio dell’automobile in centro: «Il parcheggio si continua a pagare − aggiunge Balleari − la tariffa variabile dovrebbe aumentare i flussi ma anche consentire una mobilità diversa. Questo è il primo passo di un ampio piano urbanistico che avrà bisogno di tempi più lunghi per essere messo in atto».

Secondo il vicesindaco, l’impatto sul bilancio di Genova Parcheggi e Comune «per il 2017 non sarà sicuramente negativo, per l’anno successivo si parlerà di qualche centinaia di migliaia di euro, ma parliamo di cifre sostenibili, considerando che Genova Parcheggi ha chiuso il 2016 con un utile al lordo delle imposte di 600 mila euro».

A livello di introiti, la riduzione delle tariffe di Genova Parcheggi comporterà minori incassi per 1 milione di euro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.