Bandiere Blu, Liguria sempre prima con 34 vessilli. Due new entry e due mancate conferme

A livello nazionale salgono a 236 le località costiere che potranno fregiarsi del riconoscimento Bandiera Blu 2024, dieci in più dell'anno scorso

Bandiere Blu, Liguria sempre prima con 34 vessilli. Due new entry e due mancate conferme

Ameglia e Taggia non confermate, entrano Borgio Verezzi e Recco. La Liguria si conferma al primo posto delle Bandiere Blu in Italia con 34 vessilli.

Ad assegnare le bandiera blu è la Foundation for Environmental Education (Fee). Tra i 32 criteri da rispettare per ottenerle ci sono: l’esistenza e il grado di funzionalità degli impianti di depurazione; la percentuale di allacci fognari; la gestione dei rifiuti; l’accessibilità; la sicurezza dei bagnanti; la cura dell’arredo urbano e delle spiagge; la mobilità sostenibile; l’educazione ambientale; la valorizzazione delle aree naturalistiche; le iniziative promosse dalle Amministrazioni per una migliore vivibilità nel periodo estivo.

Provincia di Imperia: Bordighera, Sanremo, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare, San Lorenzo al Mare, Imperia, Diano Marina. Provincia di Savona: Laigueglia, Ceriale, Borghetto Santo Spirito, Loano, Pietra Ligure, Borgio Verezzi, Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Savona, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze. Provincia di Genova: Sori, Recco, Camogli, Santa Margherita Ligure, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante, Moneglia. Provincia della Spezia: Framura, Bonassola, Levanto, Lerici.

A livello nazionale salgono a 236 le località costiere che potranno fregiarsi del riconoscimento Bandiera Blu 2024, dieci in più dell’anno scorso.

Scendono invece da 84 a 81 gli approdi turistici che hanno ottenuto il riconoscimento internazionale della Fee (Foundation for Environmental Education) sulla base di 32 criteri del Programma.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here