Elisoccorso, da inizio 2024 sarà operativo il servizio nell’aeroporto di Luni-Sarzana

L'Aeroclub lunense Piero Lombardi gestirà la base dell'elisoccorso per i prossimi dieci anni

Elisoccorso, da inizio 2024 sarà operativo il servizio nell’aeroporto di Luni-Sarzana

È stata approvata ieri in Giunta la convenzione con l’Aeroclub lunense ‘Piero Lombardi’ che gestirà la base dell’elisoccorso del Levante ligure per i prossimi dieci anni. Il servizio di elisoccorso individuato nell’aeroporto di Luni-Sarzana sarà operativo a inizio 2024. All’inizio di dicembre è previsto un sopralluogo del presidente della Regione Giovanni Toti per l’avvio dei lavori di predisposizione dell’area e, parallelamente, l’acquisizione da parte dell’Aeroclub del nuovo hangar dove l’elicottero verrà posizionato.

«La nuova base di Sarzana rappresenta una vittoria per tutta la rete del soccorso ligure. Contribuirà infatti a dimezzare i tempi di ospedalizzazione in caso di emergenza e a sostenere le squadre della Protezione Civile regionale anche nella provincia della Spezia – commentano gli assessori alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone e alla Sanità Angelo Gratarola -. La presenza di un elicottero nel Levante permetterà di intervenire molto più rapidamente sfruttando le piste di atterraggio già presenti sul territorio. Con la firma odierna manteniamo una promessa che avevamo fatto ai cittadini e che garantirà massima efficienza laddove gli interventi a terra e gli spostamenti sarebbero difficoltosi considerata l’orografia della Liguria. Ringraziamo il comandante Lepore presidente dell’Aeroclub Lunense per aver collaborato alla buona riuscita del progetto».

«Intervenire con tempestività in caso di emergenza sanitaria significa salvare vite – aggiunge il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli -. Chi ha dovuto correre, in ambulanza, per ore e in mezzo al traffico, sa cosa significa. Entro poche settimane da oggi Sarzana sarà la base dell’elisoccorso del 118 per tutto il levante ligure: un servizio che rivoluziona l’attuale sistema di emergenza, riducendo i tempi di intervento del 118 o della protezione civile da Sarzana. Grazie a Regione Liguria per questo importantissimo risultato e a chi ha collaborato per realizzarlo, rendendoci orgogliosi per ogni vita che potrà continuare».

Nelle prossime settimane verrà rinnovata la convenzione già attiva con il Soccorso Alpino e Speleologico della Liguria, in scadenza a dicembre, con l’estensione del servizio anche per la nuova postazione dell’elisoccorso. La base di Luni-Sarzana sarà la terza della Liguria e si aggiungerà a quelle dell’aeroporto di Villanova d’Albenga (dove l’elisoccorso è gestito dalla società Airgreen) e dell’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova (grazie ad una convenzione tra Regione Liguria e i Vigili del Fuoco).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here