Gismondi 1754 acquisisce Vendorafa Lombardi

Operazione da 608.000 euro per acquisire il marchio e alcuni asset produttivi: il brand è Vendorafa è affermato sul mercato internazionale in particolare in Usa e Giappone

Gismondi 1754 acquisisce Vendorafa Lombardi

Gismondi 1754 ha concluso con Lombardi srl società fondata a Valenza (Alessandria) nel 1951 che opera nel settore oreficeria e gioielleria e controllata da LVMH W&J Jewelry Operations srl del gruppo LVMH l’accordo per l’acquisizione del marchio Vendorafa e alcuni asset della società.

In data 31 marzo 2023 si è realizzato il closing dell’operazione che vede il Gismondi 1754 rilevare il brand e alcuni asset di Vendorafa Lombardi per un valore complessivo pari a 608.000 euro.

Vendorafa Lombardi nasce come gioielleria a marchio proprio e nel corso degli anni ha anche avviato la progettazione e crea zione di linee esclusive per grandi marchi internazionali. Con oltre 70 anni di storia, i gioielli di Vendorafa si contraddistinguono da sempre per le loro lavorazioni manuali, come la martellatura, l’incisione e lo sbalzo e sono un simbolo della lavorazione artigianale valenzana esportata in tutto il mondo da vero e proprio ambasciatore del Made in Italy riconosciuto globalmente.

L’operazione consentirà a Gismondi 1754 di integrare nel Gruppo il brand Vendorafa, che manterrà la propria identità, il proprio marchio e posizionamento commerciale sul mercato.

I prodotti Vendorafa sono storicamente riconoscibili per le lavorazioni completamente artigianali che esaltano il valore dell’oro, la sua luce e il suo calore estetico. Un punto di contatto molto forte con Gismondi 1754 che da secoli esalta l’artigianalità e l’italianità della manifattura, seppure in tipologie di gioielli differenti più iconiche e di alta gamma le collezioni di Gismondi 1754, mentre più daily use e basate sulla lavorazione dei metalli quelle di Vendorafa.

Sul mercato quindi i due marchi proseguiranno in maniera indipendente a rappresentare la propria diversa immagine e clientela, ma mettendo a fattor comune le importanti sinergie produttive e commerciali.

L’operazione ha un forte valore strategico per il Gruppo Gismondi 1754 in quanto, oltre ad acquisire l’eredità totale del marchio valenzano i disegni, le collezioni storiche, lo stock di alcuni gioielli iconici e i macchinari per la produzione porterà avanti anche l’ampia e riconosciuta presenza internazionale di Vendorafa con particolare riferimento a Usa e Giappone.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti il marchio di Valenza è presente sia in 30 retailer qualificati, sia presso le note catene wholesale (SAKS, Neiman Marcus) sia nelle gioiellerie indipendenti che vendono primari marchi del lusso come Brigham, Louis Anthony, Diamond Genesis, A.Marek, Louis Anthony e molti altri. In Giappone, Vendorafa è distribuita da Unoaerre Japan e questo rappresenta un’opportunità di sviluppo immediato anche per Gismondi 1754, non avendo ancora una presenza articolata in quel mercato.

Massimo Gismondi ceo di Gismondi 1754, commenta: «Questa operazione ha un significato doppio nella via di crescita del nostro Gruppo che coniuga la visione industriale e commerciale che abbiamo in mente e su cui porre le basi del nostro sviluppo. Questa rappresenta la prima di una serie di acquisizioni da qui al medio termine finalizzate a rafforzare la presenza del Gruppo nel settore. Un’operazione che porta con sé anche il sentimento e la volontà di salvaguardare e dare forza alle pmi che sono le vere custodi del Made in Italy che tutto il mondo ci invidia. Credo che sia sempre più necessario dare uno spazio in cui l’etica del lavoro, il rispetto dell’individuo trovino un ambiente vitale in cui lavorare e crescere. Con Vendorafa diamo continuità e forza a un brand di livello internazionale da subito sono stato colpito dal comune radicamento al nostro motto “fatto a mano in Italia da italiani” che ci contraddistingue e con cui valorizziamo l’artigianalità e l’alta specializzazione italiana nel comparto orafo. Siamo davvero orgogliosi di mantenere viva l’essenza di un brand come Vendorafa e farla entrare all’interno del nostro Gruppo che da sette generazioni rappresenta e difende l’etica, la tradizione e la qualità della manifattura del nostro Paese».

Dettagli dell’operazione

L’operazione prevede l’acquisto da parte di Gismondi 1754 di alcuni gioielli a marchio Vendorafa, nonché dei marchi Vendorafa, oltre ad altri asset connessi alla produzione e alla commercializzazione di tali gioielli.

Il corrispettivo pattuito è pari a euro 608.000 ed è così suddiviso:
– Euro 358 .000 per i gioielli a marchio Vendorafa e i diritti di partecipazione alla fiera Couture 2023.
– Euro 250.000 per i due marchi Vendorafa nonché i progetti e i macchinari necessari per la
produzione dei gioielli.

Dal 1951 Vendorafa Lombardi crea e produce collezioni conosciute e riconosciute come simbolo di stile e d eccellenza del Made in Italy. Stile italiano, creatività, tradizione artigianato, sviluppo tecnologico, organizzazione produttiva e una politica di qualità del prodotto sono parte del prezioso patrimonio che sostiene l’azienda nello sviluppo delle proprie collezioni. I gioielli Vendorafa Lombardi si caratterizzano per un design unico in cui ogni gioiello combina creatività e design, qualità e conoscenza, rendendolo inconfondibile. Professionalità e anni di esperienza consentono a Vendorafa Lombardi non solo di produrre
e distribuire le proprie collezioni ma di progettare e creare linee esclusive per grandi marchi internazionali, con esportazioni per circa l’80% della produzione. Un a spetto che permette all’azienda di condividere la sua esperienza come vero e proprio ambasciatore del “Made in Italy” nel mondo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here