Il Gruppo Grendi consolida la partnership logistica con Barilla

Ad aprile sarà operativo un nuovo magazzino del Gruppo a Cagliari che permetterà di raddoppiare la superficie di stoccaggio portandola a 20 mila mq

Il Gruppo Grendi consolida la partnership logistica con Barilla

Gruppo Grendi e Barilla rinnovano e consolidano la partnership logistica. Una delegazione Grendi si è recata in visita all’head quarter Barilla di Parma: oltre che per visitare gli impianti produttivi e il magazzino automatico prodotti finiti, l’incontro è stata l’occasione per fare il punto sulle attività di stoccaggio e distribuzione dei prodotti della multinazionale italiana del settore alimentare in Sardegna.

Grendi gestisce l’hub con deposito per la distribuzione in Sardegna dei prodotti della multinazionale alimentare. Ad aprile sarà operativo un nuovo magazzino del Gruppo a Cagliari che permetterà di raddoppiare la superficie di stoccaggio portandola a 20 mila mq.

L’intesa lega da tempo le due società all’insegna della sostenibilità, nella costante ricerca di efficienza di sistema lungo tutta la filiera logistica mare-terra con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale.

Il progetto è nato nel 2016 ed è stato reso operativo da ottobre 2018. A febbraio 2022 è stato raggiunto un accordo di rinnovo fino a febbraio 2026. Da maggio 2020, a seguito di uno specifico tender, si sono aggiunti i servizi di trasporto primario dagli stabilimenti del Nord Italia alla Sardegna.

«Oggi il sistema produttivo italiano ha bisogno di velocità e certezza e a questo dovrebbe mirare una logistica integrata e portata avanti con criterio di responsabilità − commenta Costanza Musso, amministratrice delegata di M.A. Grendi dal 1828 Società Benefit −. Anche nel rapporto di collaborazione con Barilla perseguiamo questo principio, lo stesso che ci ha visto diventare primo operatore marittimo società benefit nel 2021 e avanzare nel miglioramento continuo di servizi e soluzioni in piena corrispondenza con le richieste del mercato».

Nel 2022 le consegne effettuate da Grendi per Barilla dal magazzino di Cagliari nel quale sono stoccate merci per circa 3.000 pallet sono state 36.000 con oltre 1 milione di colli pari a 7 milioni di chili mentre il trasporto primario dai magazzini del Nord Italia alla Sardegna ha registrato quasi 800 viaggi.

Il direttore logistica Italia Barilla Gianluigi Mason ha dichiarato: «in M.A. Grendi Società Benefit troviamo un partner che condivide i nostri stessi valori aziendali e che è attivo in progetti a impatto positivo in termini sociali e ambientali. Dal punto di vista logistico, Grendi offre un servizio integrato di trasporto su gomma, nave e distribuzione, con controllo diretto degli assett (terminal, navi e magazzini); queste caratteristiche consentono di tutelare il servizio e l’accesso alla capacità verso una Regione che è contraddistinta da elevata stagionalità dei volumi di vendita. Costruire rapporti di partnership con interlocutori affidabili e capaci diventa, dal nostro punto di vista, un elemento di crescente importanza all’interno dell’attuale contesto logistico».

Grendi nasce come impresa familiare a Genova nel 1828, operativa nell’ambito dei trasporti e della logistica. Oggi conta 157 dipendenti diretti e 400 di indotto diretto e nel 2022 ha registrato un fatturato consolidato pari a 88 milioni di euro.

Grendi offre soluzioni logistiche integrate per tutte le isole, il centro e Sud Italia utilizzando magazzini di raccolta e di distribuzione e un’ampia tipologia di mezzi: dall’autotreno al furgone, terminal portuali e linee marittime; tutto sempre sotto il suo diretto controllo. Una logistica ritagliata sulle esigenze del cliente e pensata solo per le necessità della merce.

È il primo operatore marittimo a modificare lo statuto per diventare Società Benefit nel 2021, aggiungendo agli obiettivi di risultati economici soddisfacenti l’impegno verso un impatto positivo per ambiente, dipendenti e collaboratori, clienti, fornitori e comunità.

L’offerta del gruppo prevede:

  • Trasporti completi per la Sardegna soprattutto con container;
  • Collettame Sud Italia con proprie filiali e network di distribuzione di terze parti;
  • Linee marittime Sardegna: da Marina di Carrara (MS) a Cagliari e Olbia con proprie navi. Terminal portuali in concessione a Marina di Carrara, Olbia e Cagliari.
  • Magazzino di stoccaggio a Cagliari delle dimensioni di 10 mila mq edificato nelle immediate vicinanze del porto canale di Cagliari, punto di attracco delle navi Grendi. Ad aprile 2023 sarà inaugurato un nuovo edificio di dimensioni analoghe che porterà la superficie di stoccaggio disponibile a 20 mila mq.

La compagnia dispone di un sistema di movimentazione delle merci con cassette (translifter system) che ottimizza lo spazio sulle navi e riduce i tempi di scarico e scarico anche per merce pesante non in containers (marmo, legname…). Un sistema di logistica sostenibile ed efficiente che fa leva su unità di carico, percorsi intermodali (via terra e via mare) e processi di carico della nave ottimizzati e a basso impatto ambientale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here