Bper Banca informa che, con ordinanza del 16 settembre 2022, notificata oggi alla società, il Tribunale di Genova ha respinto il ricorso cautelare presentato da Malacalza Investimenti srl, azionista di minoranza di Banca Carige spa.

Con il ricorso cautelare veniva chiesto di inibire a Bper l’esercizio del diritto di acquistare, ai sensi dell’art. 111 del TUF (cosiddetto “squeeze-out”), le azioni ordinarie residue emesse da Carige a seguito del raggiungimento della soglia del 95% del capitale ordinario della stessa Carige.

Il Tribunale di Genova ha condannato Malacalza al pagamento delle spese di giudizio.

Banca Carige era assistita dai legali dello Studio Gop Antonio Segni, Alberto Nanni, Lidia Caldarola, Francesca Stefanelli, Alessandro De Ferrariis, Aulo Cossu

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.