Il gruppo De Wave, con sede a Genova e leader mondiale nella progettazione, realizzazione e installazione di sistemi integrati di arredi di bordo, cabine, aree pubbliche e cucine in particolare sulle navi da crociera, ha ulteriormente rafforzato la sua presenza sul mercato acquisendo totalmente il controllo di Tecnavi, azienda leader nella realizzazione a bordo di navi da crociera e di piattaforme offshore di impianti di condizionamento, ventilazione, refrigerazione nonché arredo di aree tecniche della nave.

L’accordo è stato formalizzato nei dettagli in queste ore e diventerà immediatamente operativo anche in vista di ulteriori acquisizioni nel settore specifico dell’impiantistica da parte della stessa De Wave.

Il gruppo genovese, guidato dal ceo Riccardo Pompili, dovrebbe quest’anno sfiorare un fatturato complessivo di 300 milioni di euro a fronte di un fatturato 2021 di circa 210 milioni. Frutto dell’aggregazione di tre marchi storici dell’arredo navale (De Wave, gruppo Precetti e Spencer Contract),  il gruppo è oggi totalmente controllato dal Fondo di investimento americano Platinum Equity che fa capo al finanziere californiano Tom Gores. Tecnavi faceva parte del gruppo Gin (Genova Industrie Navali, nato dalla fusione fra due industrie storiche della costruzione e della riparazione navale, ovvero i Cantieri Mariotti e la San Giorgio del porto), presente a Genova, Piombino e in Florida.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.