«Abbiamo una dozzina di posti letto occupati in terapia intensiva, ma cinque sono pazienti delle precedenti ondate di Covid e ricoverati nei nostri reparti da molti mesi. Tutti coloro che finiscono in terapia intensiva non hanno la seconda dose di vaccino e siccome stiamo immunizzando a una velocità molto elevata, penso che la curva scenderà, così ci dicono gli indicatori».

A dirlo, come riporta l’Agenzia Dire, è il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a margine dell’inaugurazione del nuovo hub vaccinale alla Sala chiamata del porto, che da oggi sostituisce l’hub alla Fiera di Genova.

«Stiamo molto attenti − prosegue Toti − ma non credo ci siano rischi né per quanto riguarda l’area medica né per le terapie intensive. Se non avessimo avuto i vaccini, la crescita del virus, la sua circolazione e la contagiosità della variante Delta avrebbero provocato, in queste settimane, qualcosa di simile alle ondate precedenti».

Interpellato sul green pass, Toti ha dichiarato: «Sono a favore dell’utilizzo del green pass ovunque necessario. Girare con un documento sul proprio smartphone o nel portafoglio non credo possa essere un fastidio in confronto ai morti, alle terapie intensive, alle chiusure. La mancata libertà l’abbiamo sperimentata quando abbiamo chiuso le attività e quando abbiamo chiuso i cittadini nelle loro case, non quando gli chiediamo di girare con un documento».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.