«Complimenti al governo. Grazie alle trovate grilline e alla incapacità del Pd, ArcelorMittal fugge dall’Italia. L’Ilva rischia la chiusura, 20 mila persone per strada, i contribuenti italiani costretti a pagare quel che avrebbe pagato Mittal».

Così Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, commenta su Facebook la notizia della volontà, da parte di ArcelorMittal, di rescindere il contratto di acquisto dell’Ilva.

«Abbiamo affidato il Paese a chi sosteneva di voler fare dell’Ilva di Taranto un parco giochi. In realtà ne sta facendo un deserto − scrive Toti − La decrescita avanza, altro che felice. Lacrime e sangue. Siamo pronti a batterci in ogni modo con i lavoratori e ho già chiesto ai sindacati di vederci subito in Regione per fare il punto sulla situazione genovese e concordare ogni forma di mobilitazione in difesa dell’acciaio italiano. Ecco a voi l’incapacità e la malafede del governo giallo-rosso che nessuno ha scelto, e questi risultati ci fanno capire il perché».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.