“The sustainable, resilient and connected road to 2030”: questo il titolo scelto per la seconda edizione della biennale della Logistica Bilog, Logistics and Maritime Forum, che si terrà alla Spezia il 16 e 17 ottobre 2019 nel complesso fieristico LaSpeziaExpò.

La mostra-convegno è promossa dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale a seguito di un accordo siglato nel 2015 con il Comune di Piacenza su proposta del Consorzio Servizi Infrastrutture e Logistica Piacenza, con l’intento di promuovere la componente internazionale della connessione tra il porto della Spezia e il polo logistico piacentino. La prima edizione del forum, di cadenza biennale, si è tenuta nel 2017 a Piacenza Expo.

Organizzato dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria attraverso la propria azienda speciale Blue Hub, assieme a Circle, società specializzata nella consulenza e realizzazione di eventi internazionali nel mondo dei trasporti, l’edizione di Bilog 2019 sarà incentrato sulle peculiarità del sistema locale e nazionale, messo a confronto con gli ambiti di diverse realtà europee, partendo dalle caratteristiche del porto della Spezia, secondo gateway per volumi di traffici containerizzati in Italia, e dalla propensione all’uso del treno come modalità di trasporto privilegiata per le merci.

Durante Bilog 2019, dove sarà presente un’area-mostra, si terranno numerosi momenti di approfondimento sulle diverse esigenze del mondo marittimo e logistico in un momento in cui le dinamiche legate all’innovazione e alle sfide economiche spingono gli operatori a rivedere modelli di business e posizionamenti strategici.

Il filo conduttore della manifestazione è descritto dalle tre componenti scelte per definirne il titolo e che rappresentano punti nevralgici per lo sviluppo delle reti transeuropee di trasporto: sostenibilità, resilienza e connessione.

Il forum analizzerà sia la dimensione regionale che quella europea, dando la possibilità di migliorare la conoscenza della politica dei trasporti e degli investimenti dell’UE nel settore dei trasporti e marittimo, sottolineando l’importanza della coesione tra tutti gli attori della catena logistica. Queste le principali sessioni del 16 ottobre: “Il mercato dei container e le sue sfide”: economisti e grandi player descriveranno la situazione attuale del mercato dei container e le sfide per il prossimo decennio, compresa la sostenibilità come elemento chiave; “Il nuovo regolamento TEN-T e le opportunità CEF 2”, dove la sessione, moderata dal PTSCLASS, inizierà con l’introduzione delle possibilità di finanziamento per i prossimi sette anni nei nuovi programmi dell’UE “Horizon Europe” e “CEF 2”. Una tavola rotonda con l’advisor per il Corridoio Mediterraneo Iveta Radičová, ex primo Ministro slovacco, i rappresentanti del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo e svariati player internazionali, che analizzeranno il quadro attuale e le opportunità e le esigenze del settore per i prossimi anni.

Prevista una sessione dedicata all’Ultimo miglio ferroviario e la e-logistic, interamente dedicata ai temi caldi del settore ferroviario, con la partecipazione dei membri dello SCAN MED Rail Freight Corridor ed una sulla incentrata sul futuro dei Port Community Systems.

Giovedì, 17 Ottobre verrà illustrato Il Sistema portuale della Spezia e il ruolo del retroporto di Santo Stefano, grazie al contributo di tutti operatori marittimi e logistici del porto spezzino. “Produzione e utilizzo del BioLNG” è la sessione organizzata da SoS Logistica, mentre “Il porto connesso e la sua logistica” è una sessione completamente dedicata ai principali argomenti legati al mondo digitale in ambito marittimo e logistico.

Durante “Il Porto del Futuro”, dedicata all’iniziativa della Commissione Europea, verrà presentato lo stato di avanzamento dei vari progetti dell’iniziativa Port of the Future della Commissione Europea.

Clicca qui per consultare il sito ufficiale della biennale

Clicca qui per la registrazione

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.