Fondazione Ansaldo per la notte degli archivi presenta “Bon voyage”

Documenti originali, diari di bordo, oggetti, disegni, foto e filmati d'epoca per raccontare il viaggio per mare da fine Ottocento agli anni Sessanta

Fondazione Ansaldo per la notte degli archivi presenta “Bon voyage”

Fondazione Ansaldo per “La notte degli archivi” organizza venerdì 9 giugno, alle ore 18.30, una visita guidata gratuita a “Bon voyage – Capitani, navi e viaggiatori attraverso un mare d’archivi”, ospitata a villa Cattaneo dell’Olmo, in corso Perrone 118 a Genova.

Il tema della visita è il viaggio per mare tra la fine dell’Ottocento e gli anni ’60 del Novecento. Cosa significava viaggiare e come si è evoluta questa pratica nel corso del tempo.

Da sempre il viaggio per mare è stato metafora dell’esistenza stessa, della vita e della conoscenza, offrendosi a interpretazioni diverse a seconda di quanti e quali erano i protagonisti: i capitani di mare, le compagnie di navigazione, le navi che ne hanno fatto la storia, e non ultimo il comune viaggiatore.

Dalla seconda metà dell’Ottocento il viaggio per mare subisce importanti cambiamenti. Dalla vela si passa al vapore, dai vascelli ai grandi transatlantici. Nel corso del Novecento, le navi si fanno sempre più lussuose e il loro design raffinato diventa uno dei principali portavoce del made in Italy nel mondo. Fino ad arrivare negli anni Sessanta, quando si afferma la “crociera”.

Lungo il percorso di visita si potranno ammirare numerosi documenti originali, diari di bordo, oggetti, disegni, foto e filmati d’epoca, che andranno a comporre un affresco esaustivo e affascinante del viaggio per mare e della sua storia.

Obbligo di prenotazione a info@fondazioneansaldo.it.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here