Smart Lab: a Casarza Ligure il progetto per supportare le imprese nella trasformazione digitale

La presenza nella partnership dell’Its Accademia della Marina Mercantile permetterà inoltre, in sinergia con il Villaggio del Ragazzo, di offrire percorsi formativi per tutti i tipi di imprese

Smart Lab: a Casarza Ligure il progetto per supportare le imprese nella trasformazione digitale

Il 29 luglio, presso Villa Sottanis, a Casarza Ligure, è stato presentato lo Smart Lab, progetto finalizzato a favorire la digitalizzazione e l’innovazione del sistema produttivo attraverso tecnologie avanzate, orientamento, formazione, ricerca e innovazione negli ambiti della automazione industriale e della transizione ecologica.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Comune di Casarza Ligure (dove sorgerà la sede dello Smart Lab in un edificio messo a disposizione dall’Amministrazione) e il Villaggio del Ragazzo, con il supporto del Digital Innovation Hub Liguria, nodo della rete nazionale degli Hub di Confindustria, create per supportare le aziende nel processo di trasformazione digitale.

L’iniziativa si avvale dei partner tecnologici Abb e Siemens: Abb, uno dei principali player nell’automazione industriale è in grado di offrire soluzioni di altissima qualità e supporto costante allo sviluppo dello Smart Lab. Siemens, forte del suo portfolio, capace di combinare il mondo reale e quello digitale, supporta il progetto attraverso soluzioni tecnologiche di digitalizzazione altamente innovative.

Protagoniste del progetto, oltre a Confindustria Genova – Gruppo Territoriale del Tigullio, le imprese che fin dai primi passi ne hanno accompagnato lo sviluppo, contribuendo a delinearne gli obiettivi sulla base dei fabbisogni aziendali del settore: Arinox, Fincantieri, Hi-Lex e Meci. La presenza nella partnership dell’Its Accademia della Marina Mercantile permetterà inoltre, in sinergia con il Villaggio del Ragazzo, di offrire percorsi formativi per tutti i tipi di imprese, comprese quella della Blue Economy: sistemi portuali, cantieri navali e nautica da diporto. Un partenariato di rilievo, e per vocazione comunque aperto a tutti gli altri possibili soggetti interessati, che si pone a fondamento di una struttura dedicata alla sperimentazione, alla dimostrazione delle tecnologie più innovative e allo sviluppo di know-how.

Quali saranno i benefici per il territorio? Il progetto Smart Lab prevede innanzitutto la strutturazione di un sistema di orientamento dedicato agli studenti fin dalla scuola primaria e secondaria di primo grado, utilizzando strumenti innovativi in campo educativo quali ambienti immersivi, gaming, realtà virtuale e aumentata per guidare i giovani nella scelta di percorsi scolastici e lavorativi adatti alle loro inclinazioni e abilità.

Saranno inoltre organizzati, in collaborazione con le scuole e le aziende del territorio, percorsi formativi rivolti sia ad allievi e docenti di licei, istituti tecnici e professionali e del Sistema IeFP, sia ad adulti che hanno terminato il percorso scolastico o formativo e necessitano di ulteriori specializzazioni per essere competitivi sul mercato del lavoro.

Sul versante ricerca e sviluppo, lo Smart Lab garantirà un supporto attivo alle imprese, avviando un laboratorio permanente per individuazione di soluzioni produttive e progettuali tecnologicamente avanzate e al contempo offrendo servizi di formazione aziendale. A Casarza Ligure sorgerà, dunque, una struttura dedicata all’innovazione, un polo altamente attrattivo per le imprese del territorio, uno spazio di apprendimento, un ambiente che forma e che guarda al futuro di giovani e imprese.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here