Gli indici Pmi sull’attività economica negli Usa e in Europa hanno spinto le borse europee, tutte, tranne Londra (-0,02%), positive in chiusura, bene intonate con l’andamento di Wall Street. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Mib +1,11%, Ftse Italia All Share +0,98%, Ftse Aim Italia +0,10%. Poco mosso lo spread Btp/Bund, a 111 punti (variazione -0,68%, rendimento Btp 10 anni +0,98%, rendimento Bund 10 anni -0,13%).

A Piazza Affari il maggior rialzo sul Mib è di Amplifon (+2,94%), seguita da Stellantis (+2,07%) e Ferrari (+2%) in una giornata positiva per il settore auto in Europa. Bene anche Nexi (+1,91%), grazie alle indiscrezioni su possibili acquisizioni in Grecia, e Banco Bpm (+1,26%), che rimane al centro degli scenari sul consolidamento del settore bancario. In ribasso Buzzi Unicem (-0,82%).

Sul mercato dei cambi, dollaro a 1,2187 per un euro (1,2210 ieri in chiusura). La divisa europea è a 132,76 yen (132,90), mentre il rapporto dollaro/yen è a 108,94 (108,82).

In netto rialzo il prezzo del petrolio: il future luglio sul Wti sale del 2,94% a 63,76 dollari al barile e l’analoga consegna sul Brent guadagna il 2,3% a 66,61 dollari.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.