Saranno 300 i runner partecipanti alla terza edizione di Sciacchetrail, in programma per domenica 2 aprile con partenza alle 7,30 da Monterosso al Mare, nelle Cinque Terre. Primo Ultratrail del Parco Nazionale, Sciacchetrail propone un percorso di 47 chilometri e 2.600 metri di dislivello positivo tra antichi sentieri, vigneti terrazzati e saliscendi mozzafiato.

Organizzata dalla Asd Polisportiva e Cinque Terre Trekking in collaborazione con Pro Loco di Monterosso, Consorzio Cinque Terre e Consorzio In Manarola, Sciacchetrail unisce due passioni: quella per la corsa a piedi in natura e quella per il famoso vino Sciacchetrà, ottenuto da una complessa lavorazione e coltivato sulle terrazze a picco sul mare. «Una manifestazione ricca di eventi – commenta l’assessore regionale all’Agricoltura e al Tempo libero Stefano Mai – che coniuga eccellenze dell’agroalimentare, in particolare lo Sciacchetrà, riscoperta del territorio e sano sport all’aria aperta. Le iniziative collaterali serviranno ad attrarre anche i più piccoli o chi non avrà un’adeguata preparazione fisica per poter cimentarsi nella gara di ultratrail, decisamente impegnativa, ma potrà comunque godere degli spettacolari scenari delle Cinque Terre, a contatto con la natura e gustando i prodotti del territorio».

Programma Sciacchetrail 2017 – clicca per ingrandire

Novità di quest’anno, lo Sciacchetrail Outdoor & Family Village, che sarà allestito per due giorni a partire dal sabato 1 aprile, a Monterosso. Sarà realizzato, inoltre, il villaggio outdoor “vista mare” dove i visitatori potranno sperimentare gratuitamente, le discipline più disparate, alla presenza di istruttori esperti e materiali tecnici forniti dagli sponsor: arrampicata (a cura del Cai La Spezia), skateboard (a cura di Brothers Surf Levanto/Monterosso), slackline (a cura di Alp Station Montura Sarzana), yoga e gioca yoga (con Sismia Buscemi), nordik walking (con le guide escursionistiche Sara Barani e Filippo D’Antuono), test di scarpe da corsa e materiali tecnici (La Sportiva, Scarpa, Osprey, Wild Tee, Calze GM, Agisko, Compressport a cura di Cinque Terre Trekking), bici a pedalata assistita (a cura di E-Bike In Levanto), Rowing al remoergometro con la Società Canottieri Il Gabbiano e poi la sfida sullo Sciacchetrail table boulder.

Sabato, alle 15, si terrà il MiniSciacchetrail, con merenda finale. Il consueto tributo al vino e ai viticoltori delle Cinque Terre avverrà attraverso il VinVagando Preview per le vie del borgo a cura della Pro Loco Monterosso e l’AperInno di sabato 1 aprile, a partire dalle 18, con i viticoltori delle Cinque Terre, del Consorzio Sciacchetrà e i prodotti della Val di Vara all’interno della tensostruttura in Piazza Belvedere.

Con 65 partecipanti, amanti del trekking, in contemporanea alla gara del 2 aprile, il Cai La Spezia organizza Sciacchetrail Walk e Wine, escursione con partenza da Vernazza attraverso i sentieri n. 582 e 591 dal Santuario di Reggio fino a quello di Soviore, dove sarà organizzata una merenda a base di vino e focaccia, e arrivo a Monterosso, con pranzo al pantagruelico pasta party nella tensostruttura in riva al mare di piazza Belvedere. Anche quest’anno Sciacchetrail ha ricevuto il patrocinio della Commissione Nazionale Unesco, riconoscimento che si va a unire a quelli di Regione Liguria, Parco Nazionale delle Cinque Terre e dei Comuni di Riomaggiore, Vernazza e Monterosso.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here