Borse europee, chiusura in cauto rialzo

La chiusura dei mercati finanziari, i titoli in evidenza, le valute, lo spread Btp/Bund, le quotazioni del petrolio e del gas

Borse europee, chiusura in cauto rialzo

Chiusura in moderato rialzo per le Borse europee che hanno superato il pessimismo delle settimane scorse ma non sono incoraggiate dai dati sui Pmi europei e Usa e restano in attesa di conoscere l’esito del simposio Fed di Jackson Hole. Milano segna +0,24%, Londra +0,68%, Madrid +0,02%, Parigi +0,08%, Francoforte +0,15%.

Spread Btp/Bund sui 168 punti (variazione -0,27%, rendimento Btp 10 anni +4,17%, rendimento Bund 10 anni +2,49%).

A Piazza Affari brillano le utility, con Erg (+3,53%), Hera (+2,58%), Snam (+2,3%) e Terna (+2,15%) in testa al listino principale. In coda Unipol (-4,11%) a causa del taglio di rating degli analisti di Kepler. D

L’euro in chiusura si è attestato a 1,085 dollari, stabile rispetto a ieri. Euro/yen a 157,09 yen (158,23). Il rapporto dollaro/yen è a 144,71 (145,84).

In calo il prezzo del petrolio, con le scorte Usa di greggio in calo e quelle di benzina in crescita: il Brent ottobre perde lo 0,55% a 83,54 dollari, il Wti ottobre lo 0,43% a 79,3 dollari. In forte ribasso del gas ad Amsterdam: -13% a 37,3 euro al megawattora, mentre sono ripresi i colloqui per evitare gli sciopero in Australia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here