Rapallo, il Comune acquisterà Villa Devoto

Rapallo, il Comune acquisterà Villa Devoto

Il Comune di Rapallo si appresta ad acquistare Villa Devoto: l’ordine del giorno verrà discusso durante il prossimo consiglio comunale che si terrà il 10 novembre.

Il sindaco Carlo Bagnasco, nel corso di una diretta facebook, ha esposto le motivazioni dell’acquisto e la destinazione d’uso che l’immobile andrà a ricoprire una volta acquistato. «L’acquisto riveste diverse finalità e molteplici vantaggi − ha dichiarato il primo cittadino −, in primo luogo, secondo un principio di buona amministrazione, andiamo a ottimizzare e valorizzare il patrimonio comunale»

«L’operazione − ha spiegato Bagnasco − fa seguito all’alienazione di Villa Riva, un immobile vincolato e non fruibile da parte della cittadinanza, venduto a 1 milione e 700 mila euro, a fronte di una base d’asta che era stata fissata a 1 milione e 380 mila euro generando così un plusvalore per la collettività di circa 320 mila euro. Questo ci ha consentito di andare ad acquistare una villa meravigliosa con una storia e un legame indissolubili con la nostra città».

Villa Devoto non necessita di interventi di ristrutturazione. «Un luogo in ottime condizioni − aggiunge il sindaco − e utilizzabile fin da subito che diventerà, anche grazie al lavoro dell’assessore al turismo Elisabetta Lai, punto di riferimento artistico e culturale, sede di eventi e associazioni, luogo di ritrovo e formazione per la cittadinanza».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.