Il Fondo nazionale per l’inclusione delle persone con disabilità finanzierà con 1,2 milioni di euro due progetti liguri vincitori del bando per il turismo accessibile e inclusivo per le persone con disabilità.

Una commissione composta da esperti in materia sociale e di turismo, ha valutato i progetti ammettendo al finanziamento “Il Mare per tutti” e “Liguria Levante Tourism4all”.

«Abbiamo scelto di destinare queste risorse del Pnrr destinate al turismo accessibile, 1,2 milioni di euro in tutto – dichiara l’assessore al Turismo Giovanni Berrino − a progetti che rispecchiassero pienamente sia l’obiettivo dell’inclusione sia la vocazione della nostra regione: abbiamo fatto la scelta a monte di aprire un bando sulla accessibilità delle spiagge e del turismo balneare e la qualità della progettualità ha premiato questo orientamento. Grazie al lavoro di una commissione tecnica e alla capacità dei territori di fare rete saranno attivati progetti che interpretano al meglio il tema dell’inclusione in due direzioni: quella dell’ accessibilità (mediante il finanziamento delle soluzioni logistiche e infrastrutturali per agevolarla) e quella dell’avvio al lavoro di persone con disabilità (mediante progetti di inserimento mirati in un settore che si presta e si sta aprendo molto a questa esperienza)».

Nel Ponente ad aggiudicarsi i fondi è il progetto ‘Il mare per Tutti’ presentato da Pietra Ligure con i comuni di Borgio Verezzi, Finale Ligure e Loano mentre nel Levante a risultare vincitore è il progetto “Liguria Levante Tourism4all” presentato da Sestri Levante (comune capofila) con i comuni di Lavagna, Moneglia, Deiva Marina e Framura.

In entrambe le progettualità c’è, come previsto, un coinvolgimento del terzo settore, un orientamento all’integrazione socio sanitaria e si va a dare risposta ad una precisa richiesta dei territori sull’accompagnamento in mare di persone disabili. Tutto dovrà concludersi entro l’estate 2024.

Progetto ‘Il Mare per Tutti’, finanziamento erogato:  695.000 euro. Presentato da Pietra Ligure (comune capofila) con i comuni di Borgio Verezzi, Finale Ligure e Loano, in collaborazione con 11 partner (Lega navale, Anffas di Albenga, Consorzio Obiettivo Turismo Loano, Associazione culturale Lodanum Loano, ASD Doria Nuoto Loano, Circolo Nautico Loano, ASD Basket Garassini, ASD Bocciofila La Loanese, ASD Tennis Port Educativo Zizzini, ASD San Francesco Loano, associazione Dopodomani Onlus). Obiettivi: potenziamento delle attrezzature e dei servizi delle spiagge libere attrezzate (es servizio di accompagnamento) presenti in ogni Comune del raggruppamento; facilitare l’accesso alle informazioni per conoscere i servizi offerti dal territorio;  possibilità di fruire di esperienze turistiche come: gite in barca, escursioni in canoa, snorkeling, fruizione impianti sportivi; formazione degli operatori privati sull’accoglienza di persone con disabilità; avviamento al lavoro nel campo turistico e culturale di persone con disabilità (si prevede l’attivazione di 12 tirocini per avviamento al lavoro della durata di 3 mesi ciascuno).

Progetto “Liguria levante Tourism4all“, finanziamento erogato 505.000 euro.
Presentato da Sestri Levante (comune capofila) con i comuni di Lavagna, Moneglia, Deiva Marina e Framura in collaborazione con 3 partner (NoiHAndiamo odv- Creuza cooperativa sociale e Mediterraneo srl). Gli obbiettivi trasversali a tutti i 5 comuni sono: realizzazione per ogni comune di una spiaggia accessibile; realizzazione di una segnaletica inclusiva da installare su ogni spiaggia; attivazione, in collaborazione con i servizi sociali dei comuni, servizi asl 4 e asl 5 per la disabilità e gli uffici di collocamento mirato, di 20 tirocini all’interno dei servizi turistici gestiti dai comuni e/o enti del terzo settore a cui verranno affidati i servizi di gestione delle spiagge accessibili (il 70% dei tirocini saranno finalizzati all’orientamento e alla formazione, mentre il 30% all’inserimento lavorativo per l’autonomia).

Oltre al 1.200.000 euro provenienti dal Fondo ministeriale, Regione Liguria ha stanziato 120 mila euro che saranno impegnati per azioni di promozione e informazione dei progetti selezionati con l’obiettivo di divulgarli sul territorio e renderli maggiormente fruibili.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.