Non solo Atp Esercizio concorda con l’ipotesi di creare nelle ex officine Guglielmetti della val Bisagno, a Genova, un deposito con officine per i bus del trasporto pubblico, ma ne ha già inserito la fattibilità nel proprio piano industriale.

Spiega Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti di Città Metropolitana: «Ho avuto modo di discutere dell’argomento con Marco Beltrami, amministratore unico di Amt, e mi fa piacere sapere che l’ipotesi di riacquistare la “Guglielmetti” sia oggi al centro del dibattito, con alcuni sindacalisti che si dicono d’accordo».

Per Atp la collaborazione con Amt è fondamentale: «Noi pensiamo di poter rispondere alle esigenze di Atp, che entro la fine dell’anno avrà 40 nuovi mezzi, puntando essenzialmente sue due depositi con officina. Uno in valle Scrivia e uno per la val Trebbia e, appunto, la val Bisagno, che potrebbe essere alla Guglielmetti. Naturalmente si dovrà chiedere all’attuale proprietà, la Coop con la sua società talea, di cedere gli spazi a un prezzo congruo. Sono certo che Coop avrà la capacità di venire incontro alle esigenze di cui stiamo parlando», aggiunge Garbarino.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.