Apertura positiva per la Borsa a Milano con il Ftse Mib in positivo dello 0,5% a 22.819 punti nelle prime battute. Pochi e marginali i ribassi. Tra i rialzi spiccano Bper Banca (+1,93%), Telecom Italia (+1,87%) e Tenaris (+1,67%).

Dopo l’apertura, attorno alle 9:30 Londra -0,04%, Parigi +0,27%, Francoforte +0,06%.

Nei mercati asiatici chiusa per festività la Borsa di Tokyo.

Dati macroeconomici in arrivo dagli Usa: richieste sussidi disoccupazione, i prezzi alla produzione, annuale e mensile, e gli stoccaggi del gas.

Stabili in avvio di giornata i prezzi del petrolio, ancora penalizzati dai timori di una possibile recessione globale.
Il contratto sul Wti americano per settembre segna un impercettibile -0,03%, portandosi a 91,90 dollari al barile, mentre il Brent del Mare del Nord con consegna ad ottobre è a 97,44 (+0,04%).

Nei cambi scende di poco l’euro a 1,0289 dollari Usa (-0,1%). Il rapporto è invece stabile rispetto allo yen, a 136,93.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco ha aperto in lieve diminuzione a 208 punti base. Il rendimento è a +2,97%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.