Un bacino potenziale di oltre un miliardo di spettatori tra America, Europa e Australia per Hotel Portofino, la nuova fiction girata in Liguria grazie alla felice intuizione di Walter Iuzzolino, genovese, ceo di Eagle Eye Drama e diventato, grazie a 25 anni di carriera a Londra, un produttore di successo.

Le riprese sono appena terminate e la prima stagione andrà in onda all’inizio del 2023 nei mesi di febbraio e marzo la domenica sera per sei settimane.

Walter Iuzzolino

Iuzzolino, ospite del convegno organizzato dalla Regione Liguria e dedicato al bilancio dell’estate e alle prospettive del turismo in Liguria, ha raccontato i retroscena di questa produzione: «La fiction è ambientata in un albergo anni Venti, stile Downton Abbey, e dalla produzione anglo americana avevo avuto pressioni per girarlo nel Devon o in Cornovaglia, ma io quando penso al mare e alla spiaggia penso alla Liguria, così quasi per scherzo ho mandato un sms a Cristina Bolla, presidente della Genova Liguria Film Commission e lei mi ha scritto che in quel momento era a Portofino. Da lì mi sono attivato, chiedendole se fosse possibile arrivare a girare nel borgo e così è stato». Hotel Portofino è un brand vendibile ovunque e Iuzzolino l’ha capito a tal punto che la fiction è stata riscritta in modo da ambientarla nel borgo famoso nel mondo.

«A marzo il team ha fatto i sopralluoghi e abbiamo girato nel Tigullio».

Un altro tassello alla politica che la Regione Liguria sta attuando nell’ottica di usare le produzioni per tv e cinema come mezzo di promozione anche turistica. I bandi che agevolano e sostengono le produzioni sono andati esauriti nel plafond. Per Hotel Portofino sono state impiegate 50 tra maestranze e comparse, afferma l’assessore regionale Ilaria Cavo.

«Si tratta di una promozione su un palcoscenico incredibile − dice Cavo −il settore è in crescita, siamo a oltre 300 produzioni con 3500 persone occupate in 72 comuni».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.