Il 15 ottobre 2020, alle 10.30, con un evento pubblico a cui è possibile partecipare online, verrà presentato il Corso di perfezionamento in specialista dell’accoglienza sicura nella nautica e nel turismo sostenibile – I edizione del Percorso formativo congiunto transfrontaliero italo-francese per rafforzare il mercato del lavoro nei settori della nautica e del turismo sostenibile. Il corso è promosso dal Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale dell’Università di Genova.

Il corso transfrontaliero è stato predisposto nell’ambito del progetto comunitario Marittimomob – Accélérateur Transfrontalier de Mobilités, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito dell’Asse 4 – Aumento delle opportunità d’impiego, sostenibile e di qualità e di inserimento del Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2014-2020, coerentemente con le linee guida della Strategia Europa2020.

Il progetto intende contribuire a portare avanti la doppia sfida di migliorare il potenziale d’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani e dell’aumento della competitività delle imprese delle filiere prioritarie della crescita blu per il settore della nautica e verde per il turismo sostenibile in Corsica, Liguria e Sardegna.

In tale contesto Marittimomob intende progettare e sperimentare un acceleratore transfrontaliero di mobilità, mediante la realizzazione di un percorso di formazione transfrontaliero volto a rispondere alle esigenze delle imprese e a stimolare e valorizzare la vocazione professionale dei giovani under 35.

Il progetto Marittimomob coinvolge 3 regioni e 3 partner, coordinati dalla Camera di Commercio e dell’industria di Ajaccio e della Corsica del Sud, in qualità di capofila. Sono coinvolti nella esecuzione delle componenti progettuali l’Università di Genova con il Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale e Promocamera, l’Azienda Speciale Camera di Commercio di Sassari.

A monte della progettazione dell’acceleratore è stato realizzato uno studio dei bisogni e delle competenze delle imprese nell’area transfrontaliera mentre a valle della sperimentazione, la sua capitalizzazione sarà realizzata sotto forma di un manuale destinato a favorire la trasferibilità o la riproducibilità dell’acceleratore in altri contesti, in modo da contribuire stabilmente all’integrazione del mercato del lavoro transfrontaliero.

Tale acceleratore è costituito da un percorso di formazione congiunto, innovativo e qualificante di cui beneficeranno 20 studenti transfrontalieri che sarà presentato il 15 ottobre in presenza a Sassari e in webconference: Specialista dell’accoglienza sicura nella nautica e nel turismo sostenibile, il primo corso transfrontaliero italo- francese, che sarà tenuto presso il Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale dell’Università di Genova. Contestualmente si apriranno le iscrizioni per la partecipazione che resteranno aperte fino al 1° dicembre 2020.

Il programma dell’evento prevede un’introduzione con la descrizione di Marittimomob e dei partner del progetto e la presentazione degli studi dell’analisi dei bisogni nel mercato del lavoro e dell’offerta di formazione nelle filiere nautica e turismo sostenibile.

Il corso è orientato a rafforzare il mercato del lavoro nelle filiere transfrontaliere prioritarie legate alla crescita blu e verde. In particolare, intende promuovere la mobilità e l’occupazione giovanile per definire e sperimentare un nuovo profilo formativo congiunto legato ai bisogni delle filiere della nautica, del turismo sostenibile e della sicurezza nell’accoglienza. Obiettivo del percorso formativo, in cui i docenti si alterneranno a esperti, professionisti e imprenditori, è fornire ai partecipanti un pool di conoscenze e competenze multidisciplinari e sinergiche con le caratteristiche del territorio transfrontaliero per colmare le lacune di una visione settoriale e frammentata nei settori approfonditi.

Destinatari dell’azione formativa sono diplomati under 35 (età maggiore di 18 anni e inferiore a 35), inoccupati al momento della presentazione della domanda, preferibilmente con esperienza in tutte le discipline ed interessati ad acquisire competenze trasversali ad ampio raggio sul tema della nautica e turismo sostenibile.

Il corso prevede la realizzazione di una Winter school (Masterclass: lezioni e workshop) nel gennaio 2021 presso l’Università di Genova, 1 webinar, 1 stage della durata di un mese in una delle tre regioni Liguria, Sardegna e Corsica, nei mesi tra marzo e maggio 2021.

A conclusione del corso verrà rilasciato dall’Università di Genova l’attestato di frequenza e merito. Parallelamente, ciascun partner sul proprio territorio, avvierà le pratiche presso le istituzioni regionali competenti per il riconoscimento del valore della certificazione delle competenze acquisite durante il percorso di formazione.

L’ammissione al corso avverrà sulla base di una procedura di selezione effettuata sulla valutazione dei titoli dal Comitato di Gestione Transfrontaliero. La domanda di ammissione e tutte le informazioni relative alla procedura sono disponibili sul sito perform.unige.it.

Tutti gli approfondimenti sul progetto, gli avvisi, le pubblicazioni, le news e gli eventi sono disponibili sul sito Interreg-maritime.eu e sui social dedicati.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.