Grazie al fondo 394 «quasi il 30% degli espositori del Nautico è presente grazie ai nostri finanziamenti, che è possibile ottenere anche con il contributo fino al 50% a fondo perduto».

Lo ha dichiarato, in occasione dell’inaugurazione del Nautico di Genova, Mauro Alfonso, amministratore delegato di Simest, la società del gruppo Cdp che sostiene l’internazionalizzazione delle imprese.

«Abbiamo la possibilità, da oggi in poi – ha aggiunto Alfonso – anche di entrare nel capitale degli enti fiera con partecipazioni di minoranza. Il decreto agosto ci ha dato la possibilità di intervenire anche come venture capital: significa che tutte le aziende startup innovative del settore avranno la possibilità di essere da noi supportate nel prossimo futuro».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.