Infrastrutture e digitalizzazione, sicurezza sul lavoro in riferimento al rischio informatico, sicurezza industriale e nuove tecnologie: dall’intelligenza artificiale, all’IoT al 5G.

Questi i temi di cui si parlerà domani (16 settembre) e giovedì al convegno internazionale Cyber Security for Energy & Transport infrastructure, giunto alla sesta edizione, promosso dal Centro di Competenza del ministero dello Sviluppo economico, Start 4.0.

Il convegno è dedicato alla sicurezza delle infrastrutture critiche e riunisce per due giorni a Palazzo della Borsa di Genova i maggiori esperti internazionali del settore cyber security per un confronto sulla transizione digitale, le nuove tecnologie e i riflessi sulla sicurezza informatica.

Un percorso trasversale che copre vari aspetti della transizione digitale che stiamo vivendo, che permetterà con relatori di alto livello provenienti dalle principali realtà industriali italiane e con gli stakeholder di riferimento, di avere un quadro complessivo in Italia, in Europa e nel Mondo.

«Questo convegno è un’opportunità unica di confronto, che vede la partecipazione di istituzioni locali e nazionali insieme alle testimonianze di esperti provenienti da altri Paesi – dichiara Paola Girdinio, fondatrice del Convegno e presidente di Start 4.0 – queste iniziative rafforzano i rapporti tra il mondo della ricerca scientifica e quello industriale, in un’ottica europea. Tra gli obiettivi di Start 4.0 c’è proprio quello di essere un attore leader di queste tematiche con approccio divulgativo e una vocazione internazionale».

CSET 2020 Programma

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.