Mercoledì 29, giovedì 30 aprile e mercoledì 6 e giovedì 7 maggio si svolgerà ugualmente il Salone dell’Università organizzato dal Comune della Spezia in collaborazione con l’Università di Genova e Promostudi e con il supporto Ufficio Scolastico Regionale.

Il Salone avrebbe dovuto svolgersi con le solite modalità ormai consolidate a fine marzo ma, viste le restrizioni e le limitazioni causate dalla situazione sanitaria nazionale, questa edizione si svolgerà completamente online.

Il Comune della Spezia ha rivisto e ripensato l’intero evento grazie all’Università di Genova e Promostudi e con il supporto dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Il Salone è finalizzato alla diffusione delle informazioni sull’offerta formativa sia dell’Ateneo genovese nel 2020/2021 sia di Promostudi e sugli sbocchi occupazionali, per progettare al meglio il proprio percorso formativo e professionale.

Nelle giornate di mercoledì 29 e giovedì 30 saranno presentati tutti i corsi dell’Università di Genova e gli stessi saranno ripetuti il 6 e 7 maggio, ma con una diversa sequenza delle presentazioni tra le mattine e i pomeriggi così da poter garantire a tutti la partecipazione. Sarà possibile assistere online alle presentazioni dei corsi di studio che si svolgeranno secondo un calendario stabilito e alla fine di ogni presentazione ci sarà la possibilità di rivolgere direttamente in chat domande ai relatori.

Come partecipare

Per partecipare al Salone virtuale, gli studenti potranno collegarsi al seguente link dove potranno consultare il programma delle giornate e seguire le dirette dei seminari organizzati. Il calendario della manifestazione ha questi orari: mercoledì 29 e giovedì 30 aprile dalle 9.30 alle ore 17.15; mercoledì 6 e giovedì 7 maggio dalle 9.30 alle ore 17.15

Selezionando “Modalità ascoltatore” potranno assistere alla presentazione. Se la sessione non è ancora stata avviata dal relatore, cliccando ‘partecipa‘ gli studenti saranno avvisati che la presentazione non è ancora iniziata e dovranno, pertanto, riprovare. Al termine sarà possibile inviare le eventuali domande utilizzando il link indicato sempre nella stessa pagina.

«La Spezia non rinuncia al Salone dell’Università e del Lavoro – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini – grazie alla sinergia fra l’assessore Giacomelli, l’Università di Genova, Promostudi e l’Ufficio Scolastico Regionale abbiamo trasformato una crisi in un’opportunità, costruendo un Salone virtuale e interattivo a disposizione dei giovani spezzini, e non solo, che si stanno confrontando con le scelte per il loro futuro. Una modalità che potremmo consolidare anche il prossimo anno, con un doppio Salone, uno in presenza e uno virtuale, per garantire la massima partecipazione possibile e far conoscere anche fuori dalla nostra Provincia tutte le potenzialità della nostra offerta formativa».

«Nella difficoltà dei giorni che stiamo attraversando – dichiara l’assessore all’Università Genziana Giacomelli – abbiamo voluto dare ai ragazzi della nostra città la possibilità di aprire una finestra sul loro futuro, il primo salone virtuale dell’Università della Spezia. Il salone è interattivo e permette approfondimenti su tutti i corsi di laurea dell’Università di Genova con un focus particolare sui corsi di laurea legati al Polo Spezzino di Promostudi. Anche la formazione legata alle professioni sanitarie, ha un suo spazio nella nostra città, con il corso di infermieristica e il corso di laurea in fisioterapia, che siamo riusciti a tenere attivo sul territorio per l’anno 2020 2021. Un ringraziamento all’Università di Genova e alla direzione Scolastica regionale che ci hanno permesso di organizzare questa interessante iniziativa».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.