Enel X monitora la mobilità sul territorio: in Liguria da gennaio spostamenti più che dimezzati

Una soluzione basata sui big data che stima la variazione degli spostamenti e dei chilometri percorsi dai cittadini sul territorio comunale, provinciale, regionale e nazionale. Si tratta di “City Analytics – Mappa di mobilità”, un servizio a supporto dell’emergenza covid-19, progettato e realizzato da Enel X, la global business line innovativa del Gruppo Enel e da Here Technologies, tra i leader nei servizi di dati geografici e di mappatura.

La soluzione si aggiunge alla suite City Analytics, realizzata da Enel X per le pubbliche amministrazioni e messa a disposizione, per la prima volta, a luglio 2019, di Amt per effettuare uno studio sui flussi di mobilità focalizzati sulla metropolitana del capoluogo ligure.

Il nuovo servizio fornisce una mappatura dei macro flussi di mobilità sul territorio italiano a livello regionale, provinciale e comunale, basandosi sull’analisi dei dati anonimizzati e aggregati, provenienti da veicoli connessi, mappe e sistemi di navigazione, elaborati in correlazione con location data provenienti da applicazioni mobile e open data della PA.

Grazie all’elaborazione dei dati si può ricavare la variazione percentuale giornaliera del numero di trasferimenti sul territorio, dei chilometri effettuati, e delle aree percorse, rispetto a una media ponderata di gennaio 2020.

Dalla mappatura di Enel X emerge per esempio che in provincia di Genova gli spostamenti sono diminuiti del 56% rispetto a gennaio 2020, stessa percentuale per Savona. -55% nell’imperiese, -48% alla Spezia.

«La nuova release di City Analytics è uno strumento innovativo sviluppato per venire incontro alle esigenze della pubblica amministrazione, impegnata nel fronteggiare l’emergenza – ha dichiarato Francesco Venturini, amministratore delegato di Enel X – Grazie alla collaborazione con HERE Technologies abbiamo messo a disposizione del Paese una soluzione concreta attraverso la quale è possibile valutare i dati dell’evoluzione dei flussi di mobilità sul territorio, utili per la pianificazione della fase di ripresa».

«HERE Technologies è determinata a sfruttare la sua intelligence di posizione nella lotta contro la pandemia globale di Coronavirus. Insieme a Enel X, speriamo di poter aiutare il Paese a contenere e controllare la diffusione del coronavirus in modo da rispettare la privacy dei cittadini italiani», ha affermato Edzard Overbeek, amministratore delegato di HERE Technologies.

I dati possono essere consultati gratuitamente fino al 31 maggio 2020, dalle pubbliche amministrazioni centrali e locali, dagli enti interessati e della Protezione Civile, sul portale Enel X YoUrban, e utilizzati per comprendere gli impatti delle misure di contenimento del covid-19; identificare le aree che necessitano di maggior supporto nell’attuazione di tali misure; analizzare in modo data driven il graduale ritorno alla normalità, una volta che la pandemia sarà finita. Oltre alle istituzioni, anche i cittadini potranno accedere ai dati pubblici dei flussi di mobilità giornalieri attraverso la dashboard presente sul sito di Enel X, e supportare in modo attivo le amministrazioni in questa fase così delicata per il nostro Paese. La dashboard è accessibile all’indirizzo https://www.enelx.com/it/it/smart-city/soluzioni/soluzioni-smart/dashboard-covid-19.

Simili sistemi di monitoraggio, consultabili gratuitamente, sono stati realizzati anche da Apple e Google: si possono consultare agli indirizzi https://www.apple.com/covid19/mobility e https://www.google.com/covid19/mobility/

Ecco come è cambiata la mobilità negli ultimi due mesi in Liguria secondo i dati Google:

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.