«A gennaio non abbiamo effetti sul traffico, prevediamo che inizieremo ad averli in misura consistente da marzo-aprile». Lo ha dichiarato il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio Signorini, facendo il punto sugli effetti del Coronavirus sui traffici dei porti di Genova e Savona. 

Paolo Emilio Signorini

«La Cina – precisa Signorini –  pesa di più sulle importazioni, mentre è chiaro che se avremo problemi con Lombardia e Piemonte il calo dei traffici riguarderà sia l’import sia l’export».

Il presidente dell’Autorità portuale prevede due possibili criticità: «Per quanto riguarda le misure precauzionali nei confronti delle navi da crociera e da cargo, il vero punto critico è il personale addetto ai controlli. Se aumenteranno i casi da controllare avremo bisogno di rinforzi del personale, abbiamo già interessato sia la Regione sia il ministero della Salute per questo. L’altra grande criticità è che se si allargheranno le zone rosse, verosimilmente zone con cui abbiamo rapporti di import ed export, bisognerà vedere come impatteranno sul trasporto le misure precauzionali».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.