Apertura in rialzo per Piazza Affari: alla Borsa di Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,8% a 26.644 punti. Tra le europee, la migliore è Parigi (+0,82%) a 7.086 punti, seguita da Francoforte (+0,75%) a 15.356 punti e Londra (0,1%) a 7.595 punti nei primi minuti di contrattazioni.

Anche la Borsa di Tokyo conclude le contrattazioni in rialzo, sostenuta dall’ottimismo sui risultati trimestrali, con gli investitori che guardano alle prossime indicazioni della Fed sul contenimento dell’inflazione. L’indice di riferimento Nikkei mette a segno un aumento dell’1,08%, a quota 27.579,87, e un guadagno di 295 punti.

A Piazza Affari positivi i bancari: Banco Bpm (+5%), Fineco (+1,1%), in attesa dei conti, Unicredit (+1,1%) e Intesa (+0,6%). In rosso solo Bper (-3,4%), il giorno dopo il resoconto sul 2021.

In calo le quotazioni del petrolio: in avvio di seduta il Wti è trattato a 89,11 dollari al barile (-0,28%) mentre il Brent è a 90,51 dollari (-0,30%).

Lo spread tra Btp e Bund ha aperto a 160,1 punti. Il rendimento del decennale italiano è all’1,811%.

Sul mercato valutario, l’euro scambia a 1,1419 dollari, mentre lo yen si indebolisce sul dollaro a un livello di 115,40, e a 131,90 sull’euro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.