Avvio di settimana contrastato sui listini europei. Francoforte lascia sul terreno lo 0,32% mentre Parigi guadagna lo 0,15%. Poco mossa Londra (-0,03%) nel finale
di seduta. La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo: l’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,68% a 25.296 punti.

Sale l’attesa per la due giorni di riunione della Fomc, il braccio operativo della Fed, che inizierà domani e darà le indicazioni sulle future mosse di politica monetaria. In calendario domani anche l’aggiornamento delle stime sull’economia del Fmi. Sullo sfondo resta l’attenzione sulla diffusione dei contagi da Covid-19 nel mondo.

A Piazza Affari spiccano Saipem (+3,72%), Tenaris (+2,88%) e i bancari, tra cui Mediolanum (+2,48%) e Intesa Sanpaolo (+2,30%). In ribasso alla Borsa di Milano Inwit (-3,40%), Diasorin (-1,97%), Nexi (-1,84%).

I cambi: euro a quota 1,1809 dollari e vale 130,24 yen.

Petrolio piatto: il Wti contratto di settembre cede lo 0,19% e si attesta sui 71,9 dollari a barile.

Lo spread Btp-Bund chiude a 104,8 punti base. Il rendimento del decennale italiano si attesta allo 0,62%

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.