Palazzo Lomellino, il programma delle aperture estive

Da sabato 13 e domenica 14 luglio, per cinque week-end fino al 15 agosto, sarà possibile partecipare alle visite guidate

Palazzo Nicolosio Lomellino, uno trai più rinomati Palazzi dei Rolli di Genova, in via Garibaldi 7, offre possibilità di visita per i turisti e gli appassionati anche durante l’estate, nei mesi di luglio e agosto 2024

Da sabato 13 e domenica 14 luglio, per cinque week-end fino al 15 agosto dalle ore 11 alle ore 19 sarà possibile partecipare alle visite guidate legate alle 5 famiglie che hanno abitato il palazzo dalla sua costruzione a oggi presso il primo piano nobile con i famosi affreschi di Bernardo Strozzi e giardino segreto. Le visite guidate partiranno nell’atrio del Palazzo dalle 11,30 alle 18,00. Non è necessaria la prenotazione

Il giardino segreto, permette di godere di alcuni scorci scenografici tra cui il percorso della galleria dei Cesari, con una prospettiva unica della Grotta di Adone che caccia il cinghiale, raccontando quindi anche con i suoi spettacolari spazi esterni la storia del Palazzo, le modifiche architettoniche e decorative apportate nel corso dei secoli.

Nella giornata di giovedì 15 agosto il Palazzo resterà aperto dalle 11 alle 19, garantendo visite guidate al primo piano nobile e al giardino segreto, per dare la possibilità ai turisti di scoprire una vera bellezza del patrimonio artistico genovese, riconosciuto da Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Dopo ferragosto, l’Associazione di Palazzo Lomellino di Strada Nuova Ets, che quest’anno festeggia i 20 anni di apertura al pubblico, riprenderà le attività il weekend del 7 e 8 settembre 2024 con il programma di iniziative, realizzato grazie a: Regione Liguria, Autorita’ di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Camera di Commercio Genova, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione Carige, Fondazione Bruschettini per l’arte Islamica; AC-Attilio Carmagnani, Costa Edutainment, Consorzio Tutela Del Gavi, Saar Depositi Portuali, Ventura;  Boero, Ciaccio Arte.

In particolare tra luglio e settembre sarà esposta anche una scenografica  riproduzione del Palazzo Nicolosio Lomellino – unico tra tutti palazzi dei Rolli patrimonio Unesco – realizzata con oltre 15.000 mattoncini Lego® originali da Luca Petraglia, artista dei mattoncini Lego®,

A ottobre sarà allestita la mostra “Ottomani, Barbareschi, Mori e altre genti nell’arte a Genova. Fascinazioni, scontri, scambi”, a cura di Laura Stagno e Daniele Sanguineti dell’Università degli Studi di Genova Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichistica, Arti e Spettacolo (Diraas).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here