È nata la Pro Loco Borghi del Beigua Aps

Avrà sede nel Comune di Celle

Con sede nel Comune di Celle ma con sguardo che abbraccia l’intero comprensorio del levante savonese, è nata la Pro Loco Borghi del Beigua Associazione di promozione sociale. Già ufficialmente creata con regolare iter di costituzione, l’associazione nel giro di pochi giorni completerà anche la procedura di registrazione a livello nazionale diventando la prima Pro Loco Aps del territorio inserita nel circuito nazionale Unpli.

«Come da statuto, siamo un’associazione senza scopo di lucro apolitica e apartitica, che si pone l’unico obiettivo di contribuire alla promozione sociale e turistica del territorio – spiegano in una nota i 15 soci fondatori –. Celle Ligure è e rimarrà casa nostra, ma intendiamo rincorrere il fine di agevolare la collaborazione tra cittadine a livello di valorizzazione territoriale, per iniziare a ragionare da comprensorio. La prima azione sarà presentarsi all’amministrazione dove risediamo, del sindaco Marco Beltrame, per parlare di idee e progetti, alcuni già pronti per essere messi in cantiere durante la stagione estiva in corso. Sarà così la volta di dialogare con le cittadine vicine».

Firmato l’atto costitutivo nella serata di martedì 2 luglio, alla presenza del presidente regionale dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, Daniela Segale, l’assemblea dei soci ha nominato il primo consiglio direttivo della Pro Loco Borghi del Beigua Aps: presidente Silvia Simoncelli, vicepresidente Riccardo Rebagliati, segretario Cristina Simoncelli, tesoriere Fabio Andreussi, consiglieri Eugenio Alipede, Alberto Rebagliati e Stafania Strata. Il Collegio dei probiviri è formato da Cristina Carissimi, Francesca D’Angelo e Claudio Pescio. Tra i soci fondatori anche Fabrizio Cerisola, Valter Fiabane, Carla Camoirano, Carla Sgorbati e Giovanni Giordano.

Con votazione unanime, i soci hanno quindi eletto Daniela Segale quale presidente onorario.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here