Verdenergia acquisisce due centrali idroelettriche attraverso la joint venture Rovale

La società del Gruppo Quiris raggiunge una capacità installata complessiva di 35 MW da rinnovabili

Verdenergia acquisisce due centrali idroelettriche attraverso la joint venture Rovale

Verdenergia, attraverso la joint venture Rovale srl – 51% Italgen spa (Gruppo Italmobiliare) e 49% Verdenergia srl – ha finalizzato l’acquisizione di due nuove centrali idroelettriche in Toscana (Bagni di Lucca) e Lombardia (Costa de’ Nobili – Pavia).

Le due centrali hanno una potenza installata complessiva di 0,7 MW e una producibilità annua di circa 3 GWh, sufficienti a soddisfare il consumo di circa 1.100 famiglie. Con questa operazione, Verdenergia, direttamente e attraverso le sue partecipate, raggiunge una capacità installata in asset rinnovabili (Italia + estero) di 35 MW, consolidando ulteriormente il peso dell’idroelettrico sul mix di produzione.

Verdenergia è una società di Quiris Sapa, holding industriale di proprietà delle famiglie Quirico e Risso operativa nel settore dell’efficienza energetica e della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili a partire dal 2008. Gli ambiti di attività spaziano dalla realizzazione di impianti fotovoltaici, alla produzione di energia da centrali idroelettriche con più impianti installati in un parco di centrali dislocate sia in Italia che all’estero.

“Questa operazione costituisce un ulteriore rafforzamento del nostro portafoglio idroelettrico in Italia; acquistiamo due asset di qualità, incentivati, con concessioni ancora lunghe in coerenza con i nostri obiettivi di stabilizzazione dei ricavi e di crescita della capacità gestita attraverso una progressiva ottimizzazione del nostro portafoglio impianti, in termini di posizionamento geografico e mix di generazione“ ha commentato Umberto Risso presidente di Verdenergia.

Verdenergia, con il supporto del gruppo Quiris, continua a investire in tecnologie innovative e sostenibili per garantire un futuro energetico pulito e rinnovabile. Questa operazione, realizzata attraverso Rovale, dimostra l’impegno costante della società nel contribuire alla transizione energetica dell’Italia.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here