Turismo e Silver economy: a Laigueglia prosegue il progetto di destinazione per i “boomer”

L'obiettivo è quello di creare una destinazione attiva 365 giorni l'anno, rispondendo ai nuovi bisogni del segmento silver

Turismo e Silver Economy, a Laigueglia focus sul progetto Longevity. Incontro all’Hotel Villa Ida di Laigueglia con Stefania Piccardo, presidente dell’Unione Provinciale Albergatori, Roberto Pizzorno, presidente regionale Libertas e promotore del progetto, Daniele Ziliani, presidente Confcommercio del Ponente savonese, i responsabili delle società sportive e gli specialisti del wellness.

L’obiettivo è quello di creare una destinazione attiva 365 giorni l’anno, rispondendo ai nuovi bisogni del segmento silver. Una destinazione turistica sostenibile e innovativa in grado di intercettare i nuovi trend di domanda legati all’invecchiamento attivo, in linea con gli obiettivi Onu 2021 – 2030 adottati dal governo italiano e le direttive del ministero della Salute che seguono le strategie dell’Oms sul “Healthy Ageing”.

Il progetto posiziona la Liguria e la sua offerta climatico-balneare all’avanguardia nel segmento longevity, un posizionamento in espansione nel mondo sanitario, finanziario e dei servizi assicurativi; ideato da Franco Laureri, mira a rivoluzionare il concetto di destinazione turistica attraverso un approccio sistemico che valorizza le risorse umane, strumentali e naturalistiche del territorio, legate all’attività fisica indoor e outdoor.

L’incontro, promosso da Roberto Pizzorno con gli esponenti delle categorie economiche, Stefania Piccardo e Daniele Ziliani, ha avuto lo scopo di fare il punto sul futuro del progetto dedicato al segmento di mercato dei “Silver”, per individuare i partner strategici e definire le azioni di comunicazione e marketing per la promozione delle offerte di soggiorno legate al “remise en forme”.

Il progetto, destinato ai “boomer”, target obiettivo per la bassa stagione con una possibilità di spesa medio-alta, può contare sul patrocinio e il supporto della delegazione Coni di Savona e coinvolge professionisti della salute, fitness e del benessere.

L’intento, come evidenziano Piccardo, Pizzorno e Ziliani, è quello di lavorare insieme per definire il futuro ligure del Progetto Longevity: «Il nostro obiettivo comune è dare significato e senso al concetto di destagionalizzazione. I nostri sforzi sono indirizzati verso la creazione di nuovi prodotti capaci di rispondere ai bisogni del segmento silver, con proposte incentrate su sport e sana alimentazione. In questo modo, intendiamo valorizzare la natura, la cultura e i prodotti tipici del ‘made in Liguria’».

L’Education, realizzato con i marciatori francesi presso l’hotel Villa Ida, ha segnato l’inizio della promozione di soggiorni dedicati alla filosofia della longevità. Questo evento ha anche offerto l’opportunità di produrre uno spot promozionale, curato da Enzo Antinori, che illustra il percorso di ‘remise en forme’, che include yoga, fitness, marcia acquatica, ginnastica dolce, cicloturismo e una scuola di pesca. Tra i protagonisti del video, i soci dell’associazione Mestei e Segue, il personal trainer Andrea Buscaglia, Selene Salini del centro yoga Inhale Exhale, l’istruttrice di marcia acquatica Eliana Narizzano, l’istruttrice di bike&wellness Michelle Tronconi, l’istruttore di kayak Massimo Cogliati,  Daniele Rimondo insegnante di arti marziali e ginnastica dolce della Polisportiva Laigueglia e i professionisti del Healthy Ageing della Farmacia Macario, che offrono una serie di servizi finalizzati al benessere psicofisico.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here