Regione Liguria: Giampedrone nominato commissario ad acta per le opere contro il dissesto idrogeologico

Tra i principali compiti del commissario, la gestione dei lavori relativi scolmatore del Bisagno e l'ultimazione della messa in sicurezza della Via dell'Amore tra Riomaggiore e Manarola

Via libera del governo, con un decreto firmato dal ministro dell’Ambiente, e d’intesa con il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana alla nomina dell’assessore regionale alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone quale commissario ad acta per le opere contro il dissesto idrogeologico. L’assessore sostituisce temporaneamente il governatore Giovanni Toti, attualmente sospeso dall’incarico.

Tra i principali compiti del commissario, la gestione, in particolare, dei lavori relativi alla realizzazione dello scolmatore del torrente Bisagno e l’ultimazione del complesso intervento di messa in sicurezza della Via dell’Amore tra Riomaggiore e Manarola, che verrà definitivamente riaperta entro l’estate.

In quest’ultimo caso, la Regione è il primo finanziatore dell’opera, con un investimento complessivo di oltre 12 milioni di euro a fronte di un costo complessivo di 21,9 milioni di euro. La Via dell’Amore era stata chiusa nel 2012 a seguito di una frana che aveva provocato il ferimento di alcune turiste straniere. Il primo tratto (170 metri, lato Riomaggiore) è stato inaugurato l’8 giugno 2023 e riaperto al pubblico dal 1 luglio per tutta l’estate scorsa fino alla ripresa del cantiere per l’ultimazione dell’intervento.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here