Iren, Paola Girdinio entra nel cda. Approvato il bilancio 2023

La nomina, su proposta dell’azionista Fsu srl, in sostituzione a Paolo Signorini

Paola Girdinio entra nel consiglio di amministrazione di Iren spa in sostituzione a Paolo Emilio Signorini, licenziato per giusta causa.

La nomina di Girdinio è stata proposta da Finanziaria Sviluppo Utilities srl e resterà in carica come consigliere sino all’approvazione del Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2024.

Girdinio è attualmente docente ordinario di Elettrotecnica presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova, di cui è stata preside dal 2008 al 2012. Ha in precedenza ricoperto cariche nei Consigli di amministrazione di Enel, Ansaldo Sts, del Distretto ligure delle tecnologie marine, Banca Carige, della società D’Appolonia, di Fondazione Carige, di Banca Popolare di Bari. Ricopre attualmente gli incarichi di Consigliere di amministrazione in Ansaldo Energia e in Ansaldo Nucleare, nonché di presidente del Centro di Competenza sulla sicurezza e ottimizzazione delle infrastrutture strategiche Start 4.0. È presidente dell’Osservatorio Nazionale per la Cyber Security, Resilienza e Business Continuity dei Sistemi Elettrici.

L’assemblea degli azionisti di Iren ha inoltre approvato il Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2023 e la distribuzione di un dividendo pari a 0,1188 euro; il dividendo sarà posto in pagamento a partire dal giorno 24 luglio 2024, contro stacco cedola il 22 luglio 2024 e record date il 23 luglio 2024.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here