Elezioni amministrative: i Comuni al voto, come e quando votare e i candidati sindaco nella provincia di Imperia

Tra sindaci uscenti e novità, Sanremo è l'unico sopra i 15 mila abitanti

Sono 29 i Comuni della provincia di Imperia a essere chiamati alle urne in questa sessione di elezioni amministrative. Uno è sopra i 15 mila abitanti, Sanremo che in caso il candidato più votato non raggiunga il 50% dei voti andrà al ballottaggio il 23 e 24 giugno.

Nei comuni sotto i 15 mila abitanti dove è stata presentata una sola lista, il sindaco è eletto se avrà riportato un numero di voti validi non inferiore al 50% dei votanti e il numero dei votanti non sia stato inferiore al 40% degli elettori iscritti nelle liste elettorali del comune.

Si vota nella giornata di sabato 8 giugno dalle ore 15 alle ore 23 e domenica 9 giugno dalle ore 7 alle ore 23.

Come si vota nei Comuni sotto i 15 mila abitanti

Si vota con una sola scheda per eleggere sia il sindaco sia i consiglieri comunali. Sulla scheda è già stampato il nome del candidato sindaco, con accanto il contrassegno dell’unica lista che lo appoggia. Il voto si esprime tracciando un segno sul contrassegno della lista o sul nominativo del candidato sindaco. Non è possibile votare per un candidato alla carica di sindaco diverso da quello collegato alla lista. I voti conseguiti dal candidato alla carica di sindaco sono attribuiti alla lista ad esso collegata.

Per i comuni inferiori ai 5.000 abitanti si può esprimere la preferenza per un candidato al consiglio comunale, scrivendo il cognome nella apposita riga affiancata al simbolo della lista.

Per i comuni compresi tra 5.000 e 15.000, si possono esprimere una o due preferenze per i candidati al consiglio comunale. Nel caso siano due, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.
In caso di parità di voti tra due candidati si tornerà a votare per questi ultimi domenica 23 giugno – dalle 7 alle 23 – e lunedì 24 – dalle 7 alle 15 (ballottaggio). Anche in questo caso risulterà eletto chi dei due avrà ottenuto più voti. In caso di ulteriore parità viene dichiarato eletto il più anziano.

Una volta eletto il sindaco viene anche definito il consiglio: alla lista che appoggia il sindaco eletto andranno i 2/3 dei seggi disponibili, mentre i restanti seggi saranno distribuiti proporzionalmente tra le altre liste.

Come si vota nei Comuni sopra i 15 mila abitanti

Si vota su una sola scheda, nella quale saranno già riportati i nominativi dei candidati alla carica di sindaco e, sotto ciascuno di essi, il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano.

1) Si può tracciare un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in tal modo la propria preferenza alla lista contrassegnata e al candidato sindaco da quest’ultima appoggiato.

2) Si può tracciare un segno sul simbolo di una lista, tracciando contestualmente un segno sul nome di un candidato sindaco non collegato alla lista votata: così facendo si ottiene il cosiddetto ‘voto disgiunto’.

3) Si può tracciare un segno solo sul nome del candidato sindaco, votando così solo per il candidato sindaco e non per la lista o le liste a quest’ultimo collegate.

Ogni elettore può esprimere, nelle apposite righe affiancate al simbolo della lista, uno o  due voti di preferenza, scrivendo il cognome di non più di due candidati compresi nella lista da lui votata. Nel caso di  espressione  di  due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso  diverso  della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.

È eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno), altrimenti si andrà al ballottaggio.

Per esercitare il diritto di voto, gli elettori chiamati alle urne dovranno presentarsi ai seggi muniti di tessera elettorale e di uno dei seguenti documenti di identità: carta d’identità o altro documento d’identificazione munito di fotografia, rilasciato dalla pubblica amministrazione;
tessera di riconoscimento rilasciata dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, purché munita di fotografia e convalidata da un Comando militare;
tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale, purché munita di fotografia.

AIROLE

Paolo Funaro – Progetto Popolare
Maurizio Odoero – Vivere Airole (sindaco uscente)
Andrea Molinari – Patto per Airole

BADALUCCO

Matteo Orengo – Valorizziamo Badalucco (sindaco uscente)

CAMPOROSSO

Davide Gibelli – Sempre più Camporosso (sindaco uscente)
Maurizio Morabito – Siamo Camporosso

CASTELLARO

Giuseppe Galatà – Castellaro Insieme (sindaco uscente)

CERIANA

Maurizio Caviglia – Insieme per Ceriana (sindaco uscente)

CERVO

Natalina Cha – Lina Cha insieme per Cervo (sindaco uscente)
Giacomo Vernazza detto Mino – Uniti per Cervo

CESIO

Stefano Parisi – 2024 Cesio Domani
Fabio Natta – Lista Civica per Cesio (sindaco uscente)

CHIUSANICO

Giovanni Agnese – Identità e progresso (sindaco uscente)

DIANO SAN PIETRO

Laura Novaro Mascarello – Tradizione e futuro
Claudio Mucilli – Impegno per Diano San Pietro (sindaco uscente)

DOLCEACQUA

Fulvio Gazzola – Insieme per Dolceacqua (sindaco uscente)

DOLCEDO

Pier Giorgio Gandolfo – Dolcedo
Giuseppe Rebuttato – Cambiamo Dolcedo

ISOLABONA

Augusto Peitavino – Isolabona che c’è (sindaco uscente)
Andrea Lombardi – Uniti per Isolabona

MENDATICA

Graziano Floccia – Insieme per Mendatica

MOLINI DI TRIORA

Manuela Sasso – Viva Molini (sindaco uscente)
Antonio Mario Becciu – Nuovo Futuro

MONTEGROSSO PIAN LATTE

Marco Ferrari – Uniti per Montegrosso

OLIVETTA SAN MICHELE

Adriano Biancheri – Insieme per Olivetta (sindaco uscente)

OSPEDALETTI

Valentina Lugarà – Ospedaletti Insieme Valentina Lugarà sindaco
Giorgio Boeri – 2024 Ospedaletti rinasce
Daniele Cimiotti – Rilancio e sviluppo (sindaco uscente)

PIGNA

Roberto Trutalli – lista civica Roberto Trutalli per Pigna e Buggio (sindaco uscente)
Patrizia Stefano – Pigna nel cuore

PONTEDASSIO

Fulvio Pezzuto – Testa e cuore
Giuseppe Gandolfo – Bene Comune
Ilvo Calzia – Tradizione e territorio (sindaco uscente)

RANZO

Giancarlo Cacciò – Uniti per Ranzo

RIVA LIGURE

Giorgio Giuffra – Lista Riva (sindaco uscente)

SAN BARTOLOMEO AL MARE

Alberto Alberti – Adesso San Bartolomeo al Mare
Filippo Scola – Insieme da Zero a Mille
Giacomo Chiappori – A gonfie vele

SAN BIAGIO DELLA CIMA

Paola Maccario – In cima San Biagio
Simone Rotolo – San Biagio Insieme
Massimo Biancheri detto Valter – San Biagio Domani

SAN LORENZO AL MARE

Enzo Mazzarese – Per San Lorenzo
Paolo Lissiotto – Uniti Cambiamo San Lorenzo

SANREMO

Roberto Rizzo – M5S
Roberto Danieli – Polo civico Sanremo 2024
Fulvio Fellegara – Pd, Progetto comune, Generazione Sanremo
Erica Martini – Indipendenza!
Alessandro Mager – Anima, Forum Sanremo, Idea Sanremo, Sanremo al Centro
Giovanni Rolando detto Gianni – Sanremo Domani, Udc, Forza Italia-Ppe, Andiamo!, Lega, Fratelli d’Italia

SOLDANO

Antonio Fimmanò – Lista del Leone Soldano
Alfonso Bruno – X Soldano Insieme

VALLEBONA

Gianni Ferrari – Insieme per Vallebona

VASIA

Mauro Casale – Insieme per Vasia (sindaco uscente)

VESSALICO

Flavio Manfredi – Per Vessalico Insieme

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here