Borsa: Milano ampiamente positiva dopo la prima ora di scambi

L'avvio della giornata finanziaria, i titoli in evidenza, le quotazioni di petrolio ed euro, lo spread

Apertura in rialzo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,49% a 34.042 punti. E si conferma in rialzo nella prima ora di scambi, con l’indice Ftse Mib in progresso dello 0,75%. Gli acquisti sono concentrati sui bancari Bper (+1,9%), Bps (+1,8%), Fineco (+1,67%),
Pochi i segni meno, limitati a Moncler (-0,61%), Snam (-0,58%), Saipem (-0,48%).

Apertura piuttosto cauta per le principali borse europee nel giorno dei tassi della Fed e dell’inflazione Usa. Parigi guadagna lo 0,32% a 7.813 punti e Londra lo 0,39% a 8.179 punti. Fiacca Francoforte (-0,01% a 18.368 punti).

Si sono mosse in ordine sparso le principali borse di Asia e Pacifico nel giorno dell’inflazione Usa e della decisione della Fed sui tassi, previsti comunque invariati.
In vista di maggiori chiarimenti sulla linea dei prossimi mesi seguita dalla banca centrale Usa Tokyo ha ceduto lo 0,66%, Taiwan ha guadagnato l’1,18%, Seul lo 0,84% e Sidney ha perso lo 0,51%.

Prezzo del petrolio in aumento questa mattina: il Wti è scambiato a 78,47 dollari, il Brent passa di mano a 82,39 dollari.

Euro poco mosso: è scambiato a 1,0741 dollari, stabile rispetto a ieri e a 168,9400 yen con un avanzamento dello 0,10%.

Lo spread resta attorno ai 142 punti base (-0,13%) con un rendimento in lieve diminuzione a +4%.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here