Borsa: avvio positivo per Milano (+0,39%)

L'avvio della giornata finanziaria, i titoli in evidenza, le quotazioni di petrolio ed euro, lo spread

Avvio in rialzo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib segna +0,39% a 34.971 punti. Nel listino principale l’unico guadagno sopra l’1% è di Tenaris dopo i primi scambi (+1,25%), seguita da Leonardo (+0,8%). In calo Banca Popolare di Sondrio (-0,84%) e Prysmian (-0,54%).

Avvio poco mosso per le Borse europee. Parigi ha avviato le contrattazioni in rialzo dello 0,08%, Londra dello 0,03% mentre Francoforte cede lo 0,02%.

Seduta incerta per le Borse asiatiche con Tokyo che ha terminato a -0,2%.

Oggi gli investitori attendono di vedere se i dati sul mercato del lavoro Usa evidenzieranno un raffreddamento dell’economia americana, alimentando le speranze di un taglio dei tassi da parte della Fed.
Sul fronte macro i dati sull’export della Cina, cresciuti oltre le attese in maggio, rassicurano sulla salute della secondo economia mondiale, a dispetto della minaccia di nuovi dazi, mentre in mattinata è atteso il dato finale sul Pil dell’Eurozona, che dovrebbe confermare il +0,3% della prima lettura.

Prezzo del petrolio in aumento: il Wti con consegna a luglio passa di mano a 75,73 dollari al barile con un aumento dello 0,24% mentre il Brent con consegna ad agosto è scambiato a 80,02 dollari al barile con una crescita dello 0,19%.

Nei cambi euro poco mosso: è scambiata a 1,0891 dollari (+0,01%) e a 169,4500 yen (-0,01%).

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è a

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here