Bando pulizie portuali, i sindacati: “No allo smembramento di Geam”

Martedì 25 giugno incontro con commissario Adsp di Genova e presidio sotto Palazzo San Giorgio

Il bando di gara indetto dall’Autorità di sistema portuale di Genova per l’affidamento delle pulizie portuali “può portare allo smembramento di Geam”. È l’allarme dei sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti che martedì 25 giugno, in occasione dell’incontro con commissario Adsp di Genova, annunciano un presidio dei lavoratori sotto Palazzo San Giorgio.

“Qualora non si aggiudicasse l’appalto – scrivono le sigle sindacali – resterebbero occupati in tale progetto solo una parte degli attuali lavoratori mentre i restanti sarebbero utilizzati per altri lavori di privati e di Amiu. Inoltre riteniamo assurdo che un’azienda controllata da Comune di Genova (51%) e partecipata da Adsp (49%) corra il rischio di non aggiudicarsi il lavoro. Chiediamo quindi che il lavoro venga direttamente affidato in house“.

“Il 25 giugno le organizzazioni sindacali sono state convocate dal nuovo commissario straordinario ammiraglio Seno anche per questa vertenza e sotto Palazzo San Giorgio ci sarà un presidio dei lavoratori”, spiegano Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti.

I lavoratori saranno in assemblea retribuita il 25 giugno dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 17 alle 20 e dalle 23 fino alle 02 del 26 giugno.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here